Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie A, Bologna-Lazio 3-1: Di Vaio e Ramirez affondano i capitolini

Serie A, Bologna-Lazio 3-1: Di Vaio e Ramirez affondano i capitolini

BOLOGNA-LAZIO 3-1. Il Bologna batte la Lazio per 3 a 1 nel match giocato in casa oggi pomeriggio. Le reti dell’incontro sono state segnate da Ramirez, Di Vaio (2) e Floccari. La gara ha visto i laziali in vantaggio, che poi hanno subito la rimonta rossoblu. La partita ha anche visto un finale nervosissimo, con due mega risse sedate a malapena dalla terna arbitrale, e che hanno portato alle espulsioni di Gimenez e di Dias. Con questa vittoria il Bologna fa un grosso passo in avanti verso la salvezza, e si lascia alle spalle le vicissitudini societarie. La Lazio invece perde il secondo posto in classifica con questo nuovo stop in Campionato, e chiude una settimana iniziata male con la sconfitta nel derby di Coppa Italia, perso contro la Roma mercoledì scorso

1 tempo – Nessuna novità rispetto alla vigilia per il Bologna, che ritrova in campo il rientrante Moras, subito pronto a giocare sulla corsia di destra della difesa rossoblu. Nella Lazio invece fa rumore l’esclusione di Zarate, che parte dalla panchina per far posto al neo-acquisto biancoceleste Sculli.

I ritmi iniziali della gara sono piuttosto blandi. Il Bologna cerca di tenere in mano il pallino del gioco per non offrire il fianco al contropiede laziale.

I piani degli uomini di Malesani però si infrangono subito: al 4’ c’è infatti un triangolo Floccari-Hernanes-Floccari, che libera l’attaccante laziale e che gli permette di battere Viviano. Lazio subito in vantaggio a Bologna.

Il gol gela la squadra rossoblu, che però viene presa per mano dal suo capitano Di Vaio. L’ex-laziale ci prova al 10’ al 13’ ed al 14’ a battere Muslera, ma il portiere laziale gli dice sempre di no, aiutandosi anche con un po’ di fortuna quando non può utilizzare i suoi mezzi tecnici.

La Lazio soffre per alcuni minuti la sfuriata offensiva del Bologna. La squadra di Reja però si riaffaccia in avanti con Floccari ed Hernanes al 24’ ed al 32’: le iniziative dei due giocatori sono abbastanza pericolose, ma devono fare i conti con le ottime parate di un buon Viviano, che sventa ogni pericolo alla grande.

La squadra capitolina sembra poter gestire bene il match, ma il Bologna nel giro di due minuti ribalta le sorti della gara: al 36’ c’è il pareggio di Ramirez, con un preciso tiro di sinistro che batte un incolpevole Muslera; al 38’ c’è il gol di capitan Di Vaio, che permette alla sua squadra di portarsi sul 2 a 1.

La Lazio accusa il colpo. I biancocelesti potrebbero però chiudere sul 2 a 2 il primo tempo, ma Viviano al 47’ compie un miracolo su Zarate, che è entrato da pochi minuti per Sculli (infortunio alla zona lombare per l’ex-genoano).

Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro Rocchi manda tutti negli spogliatoi, con il Bologna in vantaggio sulla Lazio per 2 a 1.

2 tempo – Nessun cambio per Bologna e Lazio, che rientrano in campo con gli stessi uomini che avevano giocato il primo tempo.

La ripresa è meno spumeggiante del primo tempo. L’unica cosa da segnalare nei primi 15 minuti di gioco è la seconda sostituzione di Reja, che toglie un deludente Ledesma per far spazio all’oggetto misterioso Gonzalez.

Il Bologna esce dal suo guscio difensivo intorno al 65’. Ci provano infatti Di Vaio e Ramirez a segnare il gol del 3 a 1, ma Muslera si guadagna la pagnotta, e con due ottime parate dice di no ai due attaccanti felsinei.

Il match nei minuti finali si accende per un brutto fallo di Dias su Ramirez. Si scatena una rissa che vede come protagonisti Perez, Gimenez e Dias. Ne fanno le spese questi due, che all’86’ vengono espulsi.

Con la Lazio in inferiorità numerica ne approfitta Di Vaio, che al 90’ segna il gol del 3 a 1.

La gara finisce dopo 4 minuti di recupero, con la vittoria del Bologna e con una mega rissa, che ha visto la terna arbitrale, i dirigenti delle due squadre e le forze dell’ordine in campo impegnati a dividere i numerosi contendenti.

IL TABELLINO:

BOLOGNA – (4-3-1-2): Viviano; Moras Portanova Britos Rubin; Perez Mudingayi(93′ Mutarelli) Della Rocca(74′ Casarini); Ekdal; Ramirez(86′ Meggiorini) Di Vaio.  A disposizione: Lupatelli. Esposito, Garics, Gimenez. Allenatore: A. Malesani.

LAZIO – (4-3-1-2): Muslera; Scaloni(77′ Kozak) Biava Dias Radu; Brocchi Ledesma(53′ Gonzalez) Mauri; Hernanes; Sculli(40′ Zarate) Floccari. A disposizione: Berni. Diakité, Foggia, Cavanda. Allenatore: E. Reja.

Arbitro: G. Rocchi.

Marcatori: 4′ Floccari (Laz); 36′ Ramirez (Bol); 38′, 90′ Di Vaio (Bol).

Ammoniti: Scaloni, Biava, Brocchi (Laz); Portanova, Ekdal, Perez (Bol).

Espulsi: 84′ Gimenez (Bol) e Dias (Laz).

Simone Lo Iacono