Serie A, Sampdoria-Juventus 0-0: si fa la conta degli infortuni a Marassi

Una delle partite più brutte della stagione con scontri e infortuni evitabilissimi che mettono solo in difficoltà le squadre per le prossime giornate: 0 a 0 tra Juventus e Sampdoria che hanno circa due occasioni a testa per andare in vantaggio. Nel finale grandi occasioni per Del Piero che viene stregato da Curci e da Volta, migliore in campo: entrambe le squadre perdono l’occasione della vittoria.

1 TEMPO – Pronti via e Delneri deve subito sostituire al 2′ Traoré per Grosso. All’11 va fuori anche Lucchini che si rompe lo zigomo in uno scontro con Amauri che salta a gomiti larghi: al suo posto Accardi. La gara non prende piede e l’unica azione arriva al 32′ con un angolo di Aquilani: Bonucci arriva sulla palla ma Curci la ferma sulla linea con sicurezza e grandi riflessi. Nel finale Amauri invoca un rigore che non c’è. Primo tempo quasi inguardabile e troppo spezzettato dagli infortuni.

2 TEMPO – Al 5′ grandissima occasione per Pazzini: Accardi va al tiro che finisice tra i piedi dell’attaccante di Pescia, che da solo davanti a Buffon calcia fuori lo specchio della porta. Un minuto dopo ammonito Chiellini per una brutta entrata su Macheda. Al 10′ esce Krasic ed entra Del Piero. Al 14′ Pazzini su spinta di Chiellini cade male sulla caviglia ed è costretto a lasciare il campo per Pozzi.

Al 26′ contropiede della Juventus con Sissoko che serve Del Piero: il numero 10 viene atterrato da Guberti che viene ammonito. Dalla punizione, battuta proprio dal capitano, nulla di fatto. Al 24′ esce Pozzi, entrato da appena 10 minuti, ed entra Tissone: problema fisico per l’attaccante. Al 26′ triangolo Amauri – Pepe con l’attaccante che arriva ad un colpo di testa troppo alto.

Al 28′ grande fuga di Accardi che serve Macheda dopo un intervento duro di Sissoko: vantaggio ma Macheda viene fermato in rimessa laterale. Ammonizione per Sissoko. Al 32′ la Sampdoria porta prima Guberti al tiro, respinto da Bonucci, e poi Ziegler che sfiora di poco il palo. Al 38′ esce Aquilani ed entra Martinez nonostante un infortunio a Pepe che sbatte contro il guardalinee. Al 40′ Palombo recupera palla e parte veloce, ma Marchisio lo ferma con una trattenuta e viene ammonito.

Al 43′ parte fortissimo Martinez sulla fascia e serve Del Piero che calcia di prima intenzione trovando Curci pronto alla respinta. Al 45′ Pepe crossa in area, Martinez aggiusta per Amauri che calcia addosso a Volta sulla linea. Un minuto dopo Del Piero riceve ancora da Martinez che lo mette dinanzi alla porta in un rigore in movimento: palla altissima sopra la traversa. La gara termina con Volta che cade a terra con lo zigomo colpito: 0 a 0 tra Juventus e Sampdoria.

TABELLINO

Sampdoria (4-4-2): Curci; Zauri, Volta, Lucchini (11′ pt. Accardi), Ziegler; Mannini, Poli, Palombo, Guberti; Pazzini (14′ st. Pozzi (24′ st. Tissone)), Macheda.
A disposizione: Da Costa, Cacciatore, Koman, Dessena. All: Di Carlo

Juventus (4-4-2): Buffon; Motta, Chiellini, Bonucci, Traoré (2′ pt. Grosso); Krasic (10′ st. Del Piero), Aquilani (38′ st. Martinez), Sissoko, Marchisio; Pepe, Amauri.
A disposizione: Storari, Legrottaglie, Sorensen, Salihamdzic. All: Delneri

Ammoniti: 23′ pt. Motta (J), 32′ pt. Pepe (J), 5′ st. Chiellini (J), 17′ st. Guberti (S), 28′ st. Sissoko (J), 40′ st. Marchisio (J), 41′ st. Mannini (S)

Mario Petillo