Home Tempi Postmoderni Scienze Microsoft Dynamics CRM: attacco a Saleforce.com

Microsoft Dynamics CRM: attacco a Saleforce.com

La guerra per la conquista delle nuvole digitali si fa accesa ed interessante.

Gartner afferma che il cloud computing sarà la priorità numero uno per tutti i CIO delle grandi aziende e delle piccole che non hanno interesse ad investire in infrastrutture informatiche costose. Il fenomeno contagia tutti i continenti fino ad approdare in Cina con la nascente China Cloud Valley.

Google Apps rappresenta una realtà molto conosciuta dai più, soprattutto dalle piccole medie imprese e dai prosumer, già abituati a condividere azienda e vita personale nelle maglie di Google.

Tra le tematiche più importanti non va dimenticata la sicurezza dei dati e delle infrastrutture soprattutto considerando che  cloud è spesso sinomino di outsourcing ed i principali processi in gestione esterna sono generalmente anche i più delicati, quali la gestione paghe, la logistica e la manutenzione, l’accesso ai dati di vendita e dei clienti.

E’ proprio sul  processo di vendita che Salesforce.com guidata da Marc Benioff, ha messo le fondamenta del suo successo storico. Americana di nascita (California), muove i primi passi nel 1999 anno in cui le tematiche relative a CRM, Erp e Data Mining approdano sulle scrivanie dei dirigenti di tutto il mondo e mostrano un modo diverso di guardare alle performance. Non solo. L’introduzione di un sistema strutturato di CRM nelle aziende, porta con sé anche un nuovo filone consulenziale: la gestione del cambiamento in azienda.

Negli stessi anni, i dati diventano il centro di ogni cosa; devono essere verificati, certificati, univoci ed inviolabili. Devono poter permettere approfondimenti ma anche voli pindarici per capire subito un andamento (pattern), si moltiplicano le società di consulenza aziendale che affrontano queste tematiche perché nelle aziende si comincia a cambiare metodologia di lavoro. Si smontano catene di valore e nasce il BPR o Business Process Reengineering allo scopo di andare a monitorare inefficienze di sistema e si scopre che il più delle volte a portare inefficienza è proprio la ridondanza del dato, la non centralità dello stesso ed il CRM comincia a strutturare tutto questo. Si formano le prime CB o customer base, i clienti di ogni azienda vengono schedati, monitorati nella lunga vita che li lega ai vari acquisti e si cerca in questo modo di anticipare i loro bisogni.

Il CRM insomma, mette in ordine e cerca valore dove valore era già presente ma scarsamente evidente.

Salesforce nasce in un momento favorevole a questo nuovo stile di pensiero e finisce per quotarsi in borsa nel 2004, sempre a New York.  Nel 2007 subisce la prima avversità che nella metafora delle nuvole potremmo chiamare temporale. Viene attaccata informaticamente ed il sistema procede a singhiozzi e mette in pericolo un bel po’ di clienti business. Il sistema, virtualizzato, evidenzia l’esigenza di continuo monitoraggio e solide contromisure di difesa. Attualmente può contare su 87.200 clientri  tra i quali Allianz Commercial, Dell, Japan Post, Kaiser Permanente, KONE, e  SunTrust Banks.

Oggi l’attacco arriva da un concorrente che di nuvole se ne intende a sua volta (Azure), Microsoft Dynamics CRM in offerta lancio proprio in questi giorni a Euro 31 per utente. Come Salesforce, conta su una infrastruttura potente e distribuita e consente di poter essere usufrita da un pc e da un mobile ed installata in the cloud oppure on premise.

Il sistema è modulare e grazie alla pervasività di Microsoft nelle aziende di tutto il mondo consente una buona integrazione con altri sistemi ed un interfacciamento dinamico grazie proprio al Dynamic Xrm Framework.

C’è però una ulteriore segnalazione su Salesforce.com che merita di essere evidenziata perché fa parte dell’anima di un’azienda, ovvero le persone che vi lavorano. Sono 2752 i dipendenti e l’azienda si è meritata il 52° posto nella prestigiosa classifica  americana di Great Place to Work, l’istituto che ogni anno premia le 100 aziende della lista Fortune che si sono distinte per la gestione del personale.

Per ulteriori dettagli ed approfondimenti su Microsoft Dynamics CRM (in lingua italiana), fare riferimento alle presentazioni ufficiali presenti su Slideshare.net.

Il CRM Online vantaggi e scenari di utilizzo di una soluzione applicativa CRM On the Cloud

Natascia Edera