Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Milano:inquinamento sempre sopra la soglia

Milano:inquinamento sempre sopra la soglia

Milano Gennaio 2011. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono passati pochi giorni, ma dai rilievi fatti sul livello di inquinamento i dati sono già sconfortanti. Su un campione di 18 giorni l’analisi dell’aria ha riscontrato che per 16 giorni si sono violate le soglie imposte dall’UE. Se dovessimo mettere in percentuale questo dato per comprenderne il peso, avremmo il risultato che per l’88% del tempo Milano ha superato i limiti imposti!

La preoccupazione del comune di Milano potrebbe essere che la Comunità Europea intervenga sull’accaduto con sanzioni, ma la stessa politica del comune non sembra però riprendere il discorso della lotta all’inquinamento con forza e determinazione.

Enrico Fedrifhini e Carlo Montalbetti, consiglieri comunali rispettivamente dei Verdi e di Milano Civica, stanno portando avanti una battaglia contro la giunta, per i referendum che vorrebbero indire i Verdi, gli Ambientalisti e i Radicali, per i quali avrebbero dovuto essere eletti dei “Garanti per il referendum”. Dopo 10 votazioni pare non siano ancora stati scelti. Pare inoltre che Il sindaco Moratti, non stia prendendo parte a queste votazioni e che i due consiglieri si siano interrogati del perchè di questa posizione che oltretutto sembrerebbe positivista nei confronti dell’andamento dei livelli di inquinamento.

Ormai le posizioni di Milano riguardo i suoi livelli di inquinamento sembrano essere compromesse, non solo davanti alla Comunità Europea ma anche davanti ai suoi cittadini. Con questo non si può dire che che il problema non sia mai stato affrontato o non sia così complesso che le soluzioni da praticare siano facili e immediate. Il punto che sembra resistere alle discussioni sull’argomento inquinamento è proprio l’inquinamento stesso, che non da pace ai cittadini, ai responsabili del Comune e neanche alla UE.

Ci si potrebbe interrogare allora sui risultati contro l’inquinamento dati dalla tassa sulla circolazione che è applicata in alcune zone del comune meneghino, l’ECOPASS. E’ veramente utile per abbassare il livello delle polveri? Nei mesi in cui è stato applicato, quali sono le percentuali di diminuzione delle sostanze disciolte nell’aria dovute al suo utilizzo? Che vantaggi porta alla comunità milanese?

Vedremo nei prossimi giorni come verrà affrontata questa vicenda, intanto ci si potrebbe interrogare sulla convenienza per chi gira in bicicletta e/o a piedi di portare la mascherina. Siamo a questi livelli o la soglia di resistenza alle polveri sottili del nostro fisico è ancora lontana?

I.T.