Home Notizie di Calcio e Calciatori

Coppa Italia, Juventus-Roma 0-2: Vucinic e Taddei affondano i bianconeri

CONDIVIDI

JUVENTUS-ROMA 0-2 Nei quarti di finale della Coppa Italia, Roma batte Juventus per 2-0. Partita dai ritmi non molto alti, con le squadre che non vogliono spendere troppe energie. Del Neri rimedia una sconfitta che evidenzia tutti i problemi della sua Juventus: difesa protagonista ancora di gravi disattenzioni e attacco senza sostanza, elementi che si uniscono alle poche idee messe in campo questa sera. In corso Galileo Ferraris si ostinano a ripetere che il mercato è chiuso, ma forse qualcosa andrebbe fatto.

1° Tempo – Prima metà senza molte emozioni, le due compagini pensano soprattutto a non scoprirsi e il risultato sono le pochissime azioni interessanti.

A ritmi di gioco bassi, è normale che la prima occasione arrivi su calcio da fermo: al 16′, sugli sviluppi di un corner per la Roma, Burdisso stacca più in alto di tutti, ma l’argentino è impreciso. Due minuti dopo è ancora la Roma a farsi pericolosa, con Simplicio che raccoglie una respinta di Storari su tiro debole di Vucinic e mette un cross che non trova alcun compagno.

La risposta bianconera arriva al 28′: Del Piero riesce a liberare il sinistro da fuori area, ma Julio Sergio è attento e devia in angolo.

2° Tempo – La ripresa inizia sulla scia del primo tempo, ritmi blandi e poco da segnalare. La situazione cambia dopo la rete di Vucinic, con la Juventus che alza il baricentro per cercare il pareggio.

Per i primi 20 minuti succede poco o niente, ma al 65′ la partita ha una svolta: Vucinic, servito sulla sinistra, si accentra puntando Motta, che temporeggiando permette al montenegrino di lasciar partire un bel destro a giro che batte inesorabilmente Storari.

Tre minuti dopo la Roma ha l’occasione per raddoppiare: colpo di testa di Mexes su calcio d’angolo e Storari mette alto con una grande parata.

La Juventus cerca di risalire la china, ma lo fa in modo confuso, con azioni che non riescono mai a portare alla conclusione. Episodio dubbio al minuto 86 quando, in seguito ad un contatto con Mexes, Del Piero cade in area, ma per il direttore di gara non ci sono gli estremi per il calcio di rigore.

Al 91′ la Roma chiude il match: punizione dalla trequarti di De Rossi, Bonucci perde la marcatura di Taddei e il brasiliano si esibisce in una splendida sforbiciata con cui batte Storari.

Tabellino:

JUVENTUS: Storari; Motta (72′ Grosso), Bonucci, Chiellini, Grygera; Pepe (62′ Iaquinta), Felipe Melo, Sissoko, Martinez; Amauri (46′ Krasic), Del Piero. A disposizione: Manninger, Sorensen, Aquilani, Marchisio. All. Del Neri

ROMA: Julio Sergio; Cassetti, Mexes, Burdisso, Riise; Simplicio, De Rossi, Brighi (40′ Taddei); Perrotta; Vucinic, Menez (46′ Borriello). A disposizione: Doni, Juan, Rosi, Castellini, Greco. All. Ranieri.

Marcatori: 65′ Vucinic, 91′ Taddei

Ammoniti: Mexes, Motta.

Alberto Ducci

Comments are closed.