Probabili formazioni Juventus-Udinese: riecco Felipe Melo, Guidolin conferma tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-UDINESE –

JUVENTUS – La partita di Coppa Italia contro la Roma ha lasciato in eredità tre infortuni: Amauri, Pepe e Motta sono alle prese con dei fastidi muscolari e sono in forte dubbio per la gara di domenica.

Per Del Neri la buona notizia arriva da Felipe Melo, che ha scontato i tre turni di squalifica ed è pronto a riprendersi il posto in mezzo al campo al fianco di Aquilani. Più di un dubbio sulla coppia d’attacco: Iaquinta non è ancora al top ma potrebbe essere costretto a partire dal 1′. Il nuovo arrivato Barzagli andrà in panchina.

Juventus (4-4-2): Buffon; Grygera, Bonucci, Chiellini, Grosso; Krasic, Aquilani, Felipe Melo, Marchisio; Iaquinta, Del Piero.
A disposizone: Storari, Barzagli, Sorensen, Salihamidzic, Sissoko, Martinez, Giannetti. All. Del Neri

Indisponibili: Rinaudo (1 mese), De Ceglie (1 mese), Quagliarella (6 mesi), Toni (3 settimane), Traoré (3 settimane), Amauri (da valutare), Pepe (da valutare), Motta (da valutare)

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Sissoko, Pepe

Altri: Manninger

Ballottaggi: Iaquinta-Amauri: 70%-30%

UDINESE – Nessun problema di formazione per Guidolin. Al di là dei lungodegenti Ferronetti e Basta e dell’infortunato Angella (per lui sospetta distorsione al ginocchio), il tecnico dei friulani ha a disposizione l’intera rosa. Di Natale, infatti, è rientrato in gruppo e lavora a pieno regime insieme ai compagni.

A questo punto è probabile che la formazione che scenderà in campo contro la Juventus sarà la stessa che ha schiantato l’Inter domenica scorsa.

Udinese (3-5-2): Handanovic; Benatia, Zapata, Domizzi; Isla, Pinzi, Inler, Asamoah, Armero; Sanchez, Di Natale.
A disposizione: Belardi, Coda, Cuadrado, Pasquale, Abdi, Corradi, Denis. All. Guidolin

Indisponibili: Basta (1 mese), Ferronetti (2 mesi), Angella (da valutare)

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Handanovic, Inler, Sanchez

Altri: Badu, Morosini, Romo, Koprivec

Pier Francesco Caracciolo