Andy Carrol al Liverpool: “Non volevo andare via da Newcastle”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18

E’ lui il giocatore inglese più pagato di sempre. Andy Carrol, nato a Gateshead 22 anni fa e cresciuto calcisticamente nel Newcastle dove dal suo esordio nella stagione 2006-2007 ha totalizzato 78 presenze e 30 gol, che si aggiungono alle 11 presenze con un solo gol della stagione 2007-2008 quando il giovane Andy fu girato in prestito al Preston North End.

Uno che la maglia dei Megpies ce l’ha tatuata addosso e che non sembra aver preso poi così bene il sontuoso trasferimento al Liverpool. Queste infatti le sue dichiarazioni una volta arrivato dall’altra parte dell’Inghilterra: “Io non volevo lasciare, voglio che i miei ex tifosi sappiano questo. L’a. d. del Newcastle Llambias mi chiese di consegnare una richiesta di trasferimento e sono stato costretto a farlo. Non l’ho voluto io, ma ho capito che loro volevano dei soldi”.

Dichiarazioni dal sapore antico che sicuramente i tifosi di “St James’ Park” non scorderanno. Un attaccamento a quella maglia bianconera che ha aiutato a riportare in massima divisione a suon di gol, dopo l’oblio della seconda divisione, e che quest’anno stava conducendo verso una tranquilla salvezza grazie ad un campionato più che dignitoso per una neo-promossa (attualmente il Newcastle occupa la nona posizione con 30 punti, come Stoke City e Bolton Wanderers) condito dalla strabiliante vittoria per 5-1 contro i rivali di sempre del Sunderland.

In riva al Tyne ci si interroga ora su chi riuscirà a sostiuire il bomber in maniera adeguata non facendo rimpiangere i suoi gol e portando alla salvezza una squadra comunque ben attrezzata per raggiungere questo traguardo. Ed intanto sui vari guestbook e forum gestiti da tifosi bianconeri l’umore non è di certo buono, si augura buona fortuna al giocatore ma si è anche molto scettici verso la società imputata di non voler far tornare grandi i Megpies.

Simone Meloni

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!