Probabili formazioni Bari-Inter: Belmonte out, Cordoba no e Cambiasso sì


PROBABILI FORMAZIONI BARI-INTER.
La quarta giornata di ritorno si conclude con il posticipo dello stadio San Nicola. Si affrontano due squadre che hanno bisogno di punti, seppur con obiettivi molto differenti. Per il Bari di Ventura la situazione è disperata: ultimo in classifica a -7 dalla zona salvezza, cinque sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia. L’Inter, invece, ha vinto nove delle ultime dieci gare ufficiali (se si include il successo ai rigori contro il Napoli in Coppa Italia): l’unico stop con Leo in panchina i nerazzurri l’hanno subito a Udine dove hanno incontrato la squadra probabilmente più in forma del campionato. Stando ai numeri, non ci dovrebbe essere storia, ma i nerazzurri sono alle prese con una serie di defezioni soprattutto in difesa. Arbitrerà il match il signor Romeo. Calcio d’inizio alle ore 20.45.

BARI – Non sarà della partita Belmonte per un affaticamento agli adduttori, al centro della difesa giocherà dunque Rossi in coppia con Glik. Sempre nel reparto difensivo rientra Parisi che prenderà posto sulla fascia sinistra. Ventura abbandona il “suo” 4-4-2 e si affida a una linea a tre a centrocampo (Alvarez nuovamente relegato in panchina), Bentivoglio trequartista alle spalle delle due punte Okaka e Rudolf.

Ecco la probabile formazione:

(4-3-1-2): Gillet; A.Masiello, Glik, Rossi, Parisi; Gazzi, Almiron, Donati; Bentivoglio; Okaka, Rudolf.
A disposizione: Padelli, Raggi, Rivas, Rinaldi, Alvarez, Huseklepp, Castillo.
All.: Ventura

Indisponibili: S. Masiello (25ª giornata), Belmonte (da valutare), Barreto (1 mese)

Squalificati: nessuno

Diffidati: Gazzi, Raggi, Bentivoglio, Rossi

Altri: Boerchio, Romero, Ghezzal, Strambelli, Galasso, Kutuzov, Kopunek, Rinaldi

INTER – Problemi in difesa per Leonardo: Lucio si è “stirato” e si spera di recuperarlo per la gara d’andata di Champions contro il Bayern. Non ce la fa a recuperare nemmeno Cordoba, alle prese con una lussazione alla spalla. La coppia centrale sarà con ogni probabilità formata da Materazzi e Ranocchia, mentre a sinistra si rivede Chivu che ha scontato la squalifica. Figura tra i convocati Cambiasso uscito anzitempo per un affaticamento nella gara contro il Palermo: “El Cuchu” non verrà però rischiato dal 1′. In mediana i titolari saranno Zanetti, Thiago Motta e Kharja. Convocato anche Sneijder, ma nemmeno l’olandese verrà rischiato dall’inizio, il trequartista sarà dunque Pandev che agirà alle spalle di Eto’o e Pazzini. Panchina per Milito e per il neo acquisto Nagatomo.

Ecco la probabile formazione:

(4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Materazzi, Ranocchia, Chivu; Zanetti, Thiago Motta, Kharja; Pandev; Pazzini, Eto’o.
A disposizione: Orlandoni, Nagatomo, Obi, Sneijder, Cambiasso, Coutinho, Milito. All.: Leonardo

Indisponibili: Stankovic (incerto 26ª giornata), Cordoba (incerto 23ª giornata), Mariga (incerto 26ª giornata), Lucio (incerto 25ª), Castellazzi (incerto 24ª), Samuel (stagione finita)

Squalificati: nessuno

Diffidati: Pazzini, Nagatomo

Altri: Gallinetta, Alibec, Natalino

Miro Santoro