Serie A, 23^ giornata: cadono Juve e Napoli. Frena la Roma

SERIE A, RISULTATI 23^ GIORNATA- Un turno infrasettimanale pieno di sorprese quello della Serie A, valido per la 23^ giornata. Dopo il pareggio a reti bianche del Milan martedì contro la Lazio, frena anche il Napoli che cade in casa del Chievo per 2-0 sotto i colpi di Moscardelli e Sardo. Frena la Roma che impatta 1-1 in casa contro il Brescia del rientrante Iachini, con gol di Borriello ed Eder. Non conosce sosta il momento nero della Juventus che perde in casa del Palermo 2-1: uno-due micidiale firmato Miccoli-Migliaccio e gol sul finale del primo tempo di Marchisio.

Stop anche per l‘Udinese che pareggia 1-1 contro un buon Bologna a segno con capitan Di Vaio al quale risponde Domizzi. Samp ancora in crisi e Cagliari che ne approfitta espugnando il “Marassi” per 0-1 con una magia di Nainggolan. Non inizia bene l’avventura di Amauri a Parma che battezza il suo esordio con una sconfitta contro il Lecce per 0-1 grazie ad un gol del redivivo Chevanton. Risorge la Fiorentina che batte 1-0 il Genoa con un goal di Santana dopo un’incertezza di Eduardo. Termina 1-1 lo scontro salvezza Cesena-Catania con goal di Jimenez e Maxi Lopez.

Ecco tutti i risultati della 23^ giornata di Serie A:

Milan-Lazio 0-0 giocata martedì

Cesena-Catania 1-1(35′ Jimenez ces; 8′ Maxi Lopez cat)

Chievo-Napoli 2-0(20′ Moscardelli, 50′ Sardo)

Fiorentina-Genoa 1-0(40′ Santana)

Palermo-Juventus 2-1(7′ Miccoli, 20′ Migliaccio pal; 36′ Marchisio juv)

Parma-Lecce 0-1(90′ Chevanton)

Roma-Brescia 1-1(59′ Borriello rom; 69′ Eder bre)

Sampdoria-Cagliari 0-1(37′ Nainggolan)

Udinese-Bologna 1-1(65′ Di Vaio bol; 77′ Domizzi udi)

Bari-Inter giovedì 20.45

La classifica dopo 23 giornate di campionato è la seguente:

Milan 48 pt; Napoli 43; Lazio 41; Roma*39; Inter **38; Udinese, Palermo 37; Juventus 35; Cagliari 32; Chievo 30; Fiorentina* 28; Sampdoria*, Genoa* 27; Bologna *26; Parma 25; Lecce 24; Catania 23; Cesena 21; Brescia 19; Bari* 14.

*una partita in meno

**due partite in meno

Antonio Pellegrino