Serie A, Palermo-Juventus 2-1: Miccoli e Migliaccio firmano il sorpasso

PALERMO-JUVENTUS 2-1 – Il Palermo rialza la testa. La squadra di Delio Rossi si impone sulla Juventus per 2-1 ed effettua il sorpasso in classifica, dove ora è al 6° posto a pari punti con l’Udinese, bloccata sul pari dal Bologna.

Al Barbera succede tutto nel primo tempo. Al 7′ il vantaggio di Miccoli, bravo ad approfittare dell’assist di Pastore e battere Buffon in diagonale. Raddoppio rosanero al 20′ con un colpo di testa di Migliaccio. Inutile la rete di Marchisio, al secondo centro consecutivo, al 36′: nonostante una buona gara la Juve rimedia la terza sconfitta consecutiva tra campionato e Coppa Italia e scivola all’8° posto, a -4 dalla zona Champions.

PRIMO TEMPO – Confermate le formazioni previste alla vigilia: nel Palermo Andelkovic sostituisce lo squalificato Bovo, tra i bianconeri c’è l’esordio dal primo minuto di Barzagli e Matri.

Il Palermo parte forte e dopo 7′ è già in vantaggio: contropiede di Pastore che salta due uomini e lancia Miccoli, controllo del capitano rosanero e sinistro che beffa Buffon.

La reazione bianconera è sterile e la squadra di Delio Rossi raddoppia al 20′: cross di Cassani da destra, Migliaccio anticipa Chiellini e insacca di testa.

Subìto il secondo gol, la Juve prova a rialzare la testa. Al 33′ Matri avrebbe la palla buona davanti a Sirigu, ma calcia debolmente e il portiere respinge. Passano 3′ e i bianconeri accorciano le distanze: angolo di Del Piero da sinistra, Sirigu respinge male, irrompe Marchisio che infila di sinistro.

A un minuto dal termine del primo tempo è Pastore, ben lanciato da Nocerino, ad avere la palla buona, ma calcia a lato da posizione favorevole. Al 47′ cross di Grygera da destra, Matri si avventa sul pallone ma tocca male a due passi dalla porta rosanero e l’azione sfuma.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con un grande palla-gol per la Juve: tocco di Krasic per Matri, destro a botta sicura che Bovo salva a Sirigu battuto. Al 56′ è ancora Krasic a rendersi pericoloso, con un destro da posizione defilata che Sirigu respinge.

La risposta del Palermo arriva al 62′, quando Pastore ci prova di testa ma manda a lato. La Juve spinge ma le occasioni sono dei rosanero. Miccoli ci prova di destro al 77′, Buffon blocca in due tempi. Cinque minuti dopo è ancora Miccoli ad avere la grande occasione, ma spreca calciando alto dopo aver superato anche il portiere bianconero.

All’83’ la Juve potrebbe pareggiare: Marchisio assiste Martinez il cui tocco ravvicinato viene respinto dai piedi di Sirigu. Nel finale, al secondo minuto di recupero, l’ultima occasione per Krasic, che calcia male di sinistro da buona posizione.

TABELLINO

PALERMO – JUVENTUS 2 – 1

Palermo (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Andelkovic, Bovo, Balzaretti (10’ pt Darmian); Migliaccio, Bacinovic, Nocerino; Ilicic (14’ st Kasami), Pastore; Miccoli (42’ st Paolucci).
A disposizione: Benussi, Acquah, Kurtic, Liverani. All. Rossi

Juventus (4-4-2): Buffon; Grygera, Barzagli, Chiellini, Grosso (34’ st Salihamidzic); Krasic, Felipe Melo, Aquilani (21’ st Sissoko), Marchisio; Del Piero, Matri (21’ st Martinez).
A disposizione: Storari, Sorensen, Camilleri, Libertazzi. All. Del Neri

ARBITRO: Morganti

MARCATORI: 7’ pt Miccoli, 20’ pt Migliaccio, 36’ pt Marchisio

AMMONITI: Marchisio (J), Felipe Melo (J), Kasami (P)

ESPULSI: Nessuno

Pier Francesco Caracciolo