Serie A, Roma-Brescia 1-1: Eder risponde a Borriello

ROMA-BRESCIA 1-1   Allo stadio Olimpico la Roma pareggia per 1-1 contro il Brescia. Una Roma che nel primo tempo non punge, grazie soprattutto alla squadra ospite. Il ritorno di Iachini sembra aver giovato ai lombardi, che giocano con personalità e grande ordine tattico, riuscendo ad imbrigliare i fulcri del gioco giallorosso senza concedere nulla. Nella ripresa l’ingresso di Menez vivacizza la partita, ma la Roma non riesce comunque a portare a casa i 3 punti. Peccato per Ranieri, che aveva accarezzato l’idea di raggiungere la Lazio e accorciare sul Milan.

1° Tempo – A sorpresa il Brescia fa la partita, mantenendo il possesso di palla con buona personalità, senza però riuscire a creare vere occasioni da goal. La Roma appare lenta, contratta, ma nel finale riesce ad andare vicina alla rete.

Nella prima mezz’ora il gioco non è veloce nè spettacolare. Il Brescia tiene in mano il pallino del gioco, ma le uniche conclusioni si registrano al 17′, con Diamanti che calcia a lato dal limite, e al 26′, con Eder che sempre dalla distanza calcia centrale.

Al 34′ la prima occasione per la Roma: su cross di Cassetti, Zoboli libera male e Vucinic tenta la rovesciata, ma Hetemaj respinge a pochi passi dalla porta; ne nasce una serie di rimpalli in area di rigore, ma alla fine è nulla di fatto.

Tre minuti più tardi è Cassetti a provarci: ricevuta palla a circa 30 metri dalla porta, l’esterno difensivo tenta la conclusione, con Arcari costretto a deviare in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Juan tenta lo stacco, ma la sua conclusione di testa termina alta non di molto.

2° Tempo – Nella ripresa l’equilibrio viene rotto dalla rete di Borriello, ma Eder trova il pareggio con un bel goal di testa. Nel finale la Roma rischia addirittura di capitolare, salvata dalla traversa su tiro di Lanzafame.

Al 13′ la Roma passa in vantaggio: lancio in area per Vucinic che viene fermato da un difensore bresciano, ma il pallone rimane li e Borriello ne approfitta. siglando di destro l’1-0.

Pochi minuti più tardi, al 19′, punizione per la Roma dai 25 metri: si incarica della battuta Francesco Totti, che scaglia un destro molto potente che si infrange sulla traversa.

Al  24′ arriva l’inaspettato pareggio ospite: Hetemaj fa partire un bel cross dalla sinistra, Riise viene scavalcato ed Eder ne approfitta, colpendo di testa e battendo Julio Sergio. Due minuti più tardi Lanzafame si libera al limite e lascia partire un bel destro che il portiere giallorosso devia in angolo.

La Roma tenta l’assalto alla porta bresciana, ma gli uomini di Ranieri non riescono a tessere trame convincenti. In compenso i giallorossi si espongono al contropiede ospite, che per poco non porta alla beffa: al 44′ Vass porta palla sulla destra e serve l’accorrente Lanzafame, che dal limite dell’area calcia di destro e colpisce la traversa.

Tabellino:

Roma (4-3-3): 27 Julio Sergio; 77 Cassetti, 5 Mexes, 4 Juan, 3 Riise; 20 Perrotta, 16 De Rossi, 30 Simplicio (Dal 1′ st Menez); 10 Totti, 22 Borriello, 9 Vucinic A disp.: 32 Doni, 29 N. Burdisso, 3 Castellini, 87 Rosi, 23 Greco, 11 Taddei. All. : Ranieri

Brescia (3-5-1-1): 1 Arcari; 5 Zebina, 6 Bega, 2 Zoboli; 15 Zambelli, 4 Filippini, 14 Zanetti (Dal 24′ Lanzafame), 56 Hetemaj, 28 Berardi; 32 Diamanti (Dal 35′ st Vass); 7 Eder (Dal 28′ st Possanzini). A disp: 12 Sereni, 3 Daprelà, ,16 Mareco, 17 Baiocco. All. Iachini

Marcatori: 13′ st Borriello, 24′ st Eder

Ammoniti: Zambelli, Zoboli, Totti

Alberto Ducci