Serie A, Sampdoria-Cagliari 0-1: punizione belga per i doriani

La Sampdoria dimostra ancora una volta che il Ferraris quest’anno non è più il fortino degli anni passati: dopo il Napoli anche il Cagliari marcia allegramente a Marassi fermando una Sampdoria senza gioco e che si ispira solo alla velocità di Biabiany e recrimina per qualche sanzione mancata. Donadoni che espugna il Ferraris col Cagliari che si conferma bestia nera dei doriani. Sampdoria che ora è a soli sei punti dalla retrocessione.

1 TEMPO – Al 2′ bel cross di Guberti in area con la palla che però scorre da sola in area con Mannini che resta a guardare senza intervenire. Al 12′ Zauri arriva al cross: Biabiany salta e ostacola l’uscita del portiere, sulla ribattuta arriva Poli, ma la palla viene allontanata. Al 18′ Ziegler arriva al cross in area, Mannini ci arriva di testa ma la palla va alta. Al 24′ ancora Mannini: palla ricevuta da Guberti, tiro in acrobazia e palla alta.

Al 35′ si fa vedere anche il Cagliari: Ariaudo parte sulla sinistra, dribbla Zauri e tira in porta trovando la deviazione di Curci. Al 37′ arriva il vantaggio degli ospiti che stavano crescendo in campo: Nainggolan prende palla, supera Palombo e Poli e batte a rete aiutato dalla deviazione di Volta battendo Curci. Al 42′ Nainggolan, galvanizzato dal goal, arriva al cross per Lazzari che però non riesce a controllare. Un minuto dopo ammonito Poli per proteste.

2 TEMPO – Al 3′ Biabiany prova ad attaccare con Agazzi che lo anticipa in area di rigore con grande tempismo. Al 6′ contropiede della Sampdoria con Biabiany che arriva nei pressi dell’area di rigore, Agazzi esce commettendo fallo: ammonizione per il portiere che però è costretto ad uscire e lasciare il posto a Pelizzoli. Al 10′ Biabiany trova la palla in area di rigore dopo un rimpallo ma il suo tiro va fuori dallo specchio della porta.

Al 17′ esce Mannini ed entra Macheda: tre punte per la Sampdoria. Pochi secondi dopo tiro di Lazzari in ottima posizione con Martinez che salva a porta vuota. Al 25′ esce Lazzari ed entra Missiroli. Al 27′ tocca a Dessena al posto di Maccarone eliminando il tridente proposto. Al 45′ fallo di Nainggolan su Biabiany: l’arbitro non se ne avvede e invece di ammonire per la seconda volta il belga va a sanzionare Ariaudo. Dalla punizione Ziegler calcia troppo alto. Non succede altro al Ferraris.

TABELLINO

Sampdoria (4-4-2): Curci; Zauri, Volta, Martinez, Ziegler; Mannini (17′ st. Macheda), Palombo, Poli, Guberti (39′ st. Koman); Maccarone (27′ st. Dessena), Biabiany.
A disposizione: Da Costa, Tissone, Zaza, Laczko. All: Di Carlo

Cagliari (4-3-2-1): Agazzi (6′ st. Pelizzoli); Perico, Canini, Astori, Ariaudo; Lazzari (25′ st. Missiroli), Conti, Nainggolan; Cossu, Biondini; Acquafresca (34′ st. Nené).
A disposizione: Pisano, Magliocchetti, Ragatzu, Agostini. All: Donadoni

RETI: 37′ pt. Nainggolan (C)
Ammoniti: 42′ pt. Poli (S), 6′ st. Agazzi (C), 33′ st. Nainngolan (C), 36′ st. Macheda (S), 45′ st. Ariaudo (C)

Mario Petillo