All’asta da Christie’s un autoritratto inedito di Andy Warhol

Un monumentale autoritratto di Andy Warhol, stimato tra i tre e i cinque milioni di sterline, sarà il protagonista dell’asta organizzata da Christie’s mercoledì 16 febbraio prossimo.

Realizzata nel 1967, l’opera fa parte di una serie di undici autoritratti del maestro della Pop Art, cinque dei quali sono conservati in importanti sedi museali internazionali, come la Tate Gallery di Londra, la Staatsgalerie Moderne Kunst di Monaco di Baviera, il San Francisco Museum of Modern Art e il Detroit Institute for Arts.

Acquistato dal leggendario gallerista newyorchese Leo Castelli, il quadro, di proprietà dal 1974 della stessa collezione privata americana, sarà tra due settimane il pezzo forte dell’attesa asta serale di Post-War and Contemporary Art, quando acquirenti provenienti da tutto il mondo, se lo contenderanno al suon di milioni di sterline.
La gigantesca tela, praticamente un inedito, è stata esposta al pubblico per la prima volta nella sede di Christie’s a New York dal 20 al 26 gennaio.

Valentina De Simone