Windows Phone 7: il baco del traffico fantasma è ormai una telenovela

Febbraio 2011. Ancora una volta in casa Microsoft si fanno i conti con l’ormai noto “baco che fa traffico” del suo sistema operativo Windows Phone 7, a bordo di diversi smartphone. Come già venuto alla coronaca, gli smartphone della casa di Redmond sono stati oggetto di critiche da parte di alcuni utilizzatori che si sono trovati in bolletta più del doppio di traffico effettuato, senza però averne veramente usufruito.

All’inizio era sembrato che il sistema operativo mandasse messaggi alla stessa Microsoft per eseguire alcune verifiche e statistiche di funzionamento; dopo un analisi attenta del colosso dei sistemi operativi era però stata annunciata la scoperta di un baco su una delle applicazioni a bordo dei telefonini WP7 . Tale applicatico era stato dichiarato dalla Microsoft un programma di terzi, non di sua proprietà e seppur non fosse stato reso noto il nome, era stato dichiarato che si stesse lavorando congiuntamente alla risoluzione del problema.

In questi giorni la svolta. Microsoft ha dichiarato che il software di terze parti colpevole del traffico fantasma smisurato sarebbe niente di meno che il clienti di posta elettronica di Yahoo. Sarebbe quindi accaduto che la sincronizzazione automatica dei messaggi email avrebbe causato ad una minoranza di clienti un super traffico, con costi non desiderati.

Al momento la casa di Redmond ha dichiarato di essere ancora al lavoro con Yahoo per risolvere l’increscioso problema. La Microsoft ha però avvertito i suoi utenti che utilizzano Yahoo come posta elettronica su Windows Phone 7 di riconfigurare il client per il download dei messaggi solo su richiesta dell’utente, azzerando così il traffico automatico.

Pare che a spingere il colosso a fare dichiarazioni in merito a Yahoo siano state le indiscrezioni del blog di Rafael Rivera che sembrerebbe abbia approfondito la questione, fino ad arrivare alla verità nascosta.

Questa vicenda che ormai da un mese circonda con un alone di perplessità i Windows fonini, sembra ormai una telenovela,  si spera solo che il baco venga “fissato” e si torni a parlare dell funzionalità del nuovo sistema e non solo dei suoi problemi, sempre che non ne escano altri.

I.T.