Cerignola: padre suicida, si teme per le due gemelline, Alessia e Livia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41


È giallo a Cerignola, provincia di Foggia, dove la notte scorsa è stato rinvenuto il cadavere di un 44enne di origine canadese e residente in Svizzera.

Questi aveva con sè le sue due bambine, in affidamento dagli ultimi giorni di gennaio, e il 31, lunedì scorso, non è tornato a casa dalla sua ex moglie.

Delle due gemelline di 6 anni, Alessia e Livia, non si hanno più notizie.

Matthias Schepp, nato a Toronto e residente a Basilea, dove lavorava come dipendente di una ditta di tabacchi svizzera, soffriva molto per la separazione da sua moglie, Irina Lucidi, originaria di Ascoli Piceno.

Lo scorso 28 gennaio, l’uomo aveva lasciato casa e lavoro per trascorrere il weekend con le due gemelline. Il ritorno era stato deciso per il giorno 31, ovvero per il lunedì successivo, ma dell’uomo non vi era traccia.

Il cadavere di Matthias è stato ritrovato la notte scorsa a Cerignola, sui binari della ferrovia, travolto da un Eurostar diretto da Milano a Bari.

“L’ultima volta che l’ho visto mi aveva detto che avrebbe portato lui le bambine a scuola, il lunedì, ma non è stato così”, ha riferito Irina, che si trova, ora, nel commissariato di polizia di Marsiglia.

Lo scorso 31 gennaio, infatti, il marito le aveva inviato, da quella città, una cartolina su cui le scriveva di sentirsi solo e disperato senza di lei. Nel testo, nessun riferimento alle figlie, né qualche segno che lasciasse intendere gesti sconsiderati.

Si teme per la vita delle gemelle di soli sei anni, le ricerche sono concentrate sia a Cerignola, dov’è stato trovato il cadavere del padre, sia a Marsiglia, da dove è stata spedita la cartolina. Vi partecipano la polizia italiana, francese e svizzera.

Fuori dalla stazione, intanto, è stata ritrovata l’auto del suicida, un Audi A6 1900 Tdi nera station wagon, grazie al fiuto dei cani, in grado di rintracciare gli odori delle bimbe rimaste nella vettura.

Carmine Della Pia

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!