Prostituzione: retata a Cosenza. Otto arresti

Otto arresti.

Questo il risultato di una retata, iniziata all’alba di stamane e compiuta dagli uomini della Squadra mobile di Cosenza, con l’obiettivo di sgominare un giro di prostituzione che andava avanti da tempo.

L’ordinanza promossa dal gip di Cosenza su richiesta della Procura della Repubblica, ha riguardato solamente persone di nazionalità italiana. Se per quattro di essi l’accusa è quella di associazione per delinquere, per i rimanenti si parla di concorso in sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. A quanto pare, la metà degli indagati sarebbe incensurata.

L’operazione degli agenti di polizia prevede anche numerose perquisizioni, alcune attualmente in corso, nelle regioni di Calabria e Puglia. Nello specifico, le province battute dagli inquirenti sono: Cosenza, Catanzaro, Brindisi e Lecce.

S. O.