Ancora un trans per Marrazzo: querela per Belpietro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:48

Di nuovo con un trans, Marrazzo ci ricasca. Queste sono le parole sulla prima pagina di Libero diretto da Maurizio Belpietro. L’ex governatore è stato sospreso con un transessuale sudamericano nella notte di martedì in zona Tuscolana a Roma. Marrazzo sarebbe apparso visibilmente imbarazzato, nonostante non sia illegale accompagnarsi con un Viado educatamente seduto sul sedile accanto. Nel tentativo di non farsi riconoscere, sempre secondo il quotidiano di Belpietro, avrebbe sfoggiato un accento calabrese.

Quando, però, ha mostrato i documenti, la sua identità è stata svelata. Niente d’illegale perché a bordo dell’auto, intestata alla sua ex moglie, non c’era droga e il trans era in possesso di regolare permesso di soggiorno. Libero sottolinea, però, che il viado è stato spesso fermato in viale Giotto dove è solito attendere i suoi clienti. Libero mette il dito nella piaga e continua: “quella di Marrazzo per i trans è una vera ossessione. C’è chi ce l’ha per le donne e chi per i travestiti”.

La reazione dei legali di Marrazzo è stata immediata, hanno annunciato una querela. “Ho ricevuto incarico di procedere nei confronti del quotidiano Libero -dice l’avvocato Luca Petrucci- che da oltre un anno ha intrapreso una campagna denigratoria nei confronti di un cittadino che si è dimesso da un’importante carica pubblica senza aver commesso nessun reato”.

La vita privata dei politici continua a interessare molti giornalisti che, visto il successo del gossip, ma anche per chiari schieramenti politici, saltano dal letto di un politico all’altro, raccontando ogni minimo dettaglio.

Nel 2007 un trans conosciuto con il nome di Chantall rilasciò un’intervista in cui dichiarava di star vivendo una bellissima storia d’amore con un membro del governo di allora. Nonostante le pressioni affinchè svelasse il nome del ministro col ‘vizietto’, non lo fece mai. Ci sarebbe da imparare, da Chantall.

Cosmo de La Fuente

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!