“La Sirena” di Luca Zingaretti al Teatro India di Roma

Quando si parla di Giuseppe Tomasi di Lampedusa si pensa soprattutto ad un capolavoro indiscusso, “Il Gattopardo”, ma se si osserva con attenzione la pur modesta opera letteraria dell’autore siciliano, non si può far a meno di annoverare un altro componimento di assoluto valore: “Lighea”. Pubblicato postumo nel 1961, di questo racconto colpiscono la precisione sintattica, le vivide descrizioni e le raffinate scelte semantiche che, spaziando dall’italiano forbito al dialetto popolano, contribuiscono a comporre un ritratto quanto mai evocativo e affascinante di un’epoca e di una terra, la calda Sicilia, che con prepotenza emerge dalla fredda ambientazione torinese. L’odore della salsedine, il sapore dei ricci di mare, il profumo di rosmarino sui Nèbrodi, il gusto del miele di Melilli, sono queste sensazioni ad arricchire la trama del romanzo, le stesse sensazioni a cui Luca Zingaretti ha deciso di fare affidamento nella rilettura dello stesso testo di Tomasi di Lampedusa al Teatro India di Roma.
Dal 9 al 20 febbraio, infatti, sul palco dello stabile romano andrà in scena “La Sirena”, un reading tra narrativa e teatro, interpretato dallo stesso Zingaretti, con l’accompagnamento musicale del Maestro Germano Mazzocchetti.

Nell’autunno del 1938 due siciliani, Paolo Corbèra e Rosario La Ciura, s’incontrano in una Torino a entrambi estranea. Il primo, giovane laureato in Giurisprudenza, lavora come redattore de “La Stampa”, il secondo, settantacinquenne, oltre ad essere senatore, è il più illustre ellenista del tempo, autore di una stimata opera di alta erudizione e di viva poesia. Tra dotte riflessioni, dialoghi sagaci, battute cinicamente ironiche, i due trascorrono il tempo conversando di letteratura, di antichità, di vecchie e nuove abitudini di vita.

Un viaggio immaginario, geografico e temporale al contempo, tra il Nord e il Sud d’Italia, dunque, un percorso a metà strada tra la carnalità del presente e la spiritualità di un tempo passato, per riscoprire con tutta la densità delle emozioni più vere, la passione e la straordinaria poesia della Sicilia.

Teatro India, Roma
La Sirena
9 – 20 febbraio 2011

drammaturgia di Luca Zingaretti
musiche Germano Mazzocchetti
reading di Luca Zingaretti

dal racconto Lighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Valentina De Simone