Simona Ventura: “Bunga girls sull’isola? Solo se ci crepassero lì”

Una Simona Ventura che, come al solito, si spende completamente. Conferenza stampa milanese per il lancio de L’Isola dei Famosi 8, giornalisti che incalzano con la questione Arcore’s nights e relative potenziali frequentatrici delle notti brianzole date come papabili concorrenti del celebre reality di Rai2.
La Ventura non ci sta, chiarisce subito ed alza la testa: “Raccomandate? Certo mi hanno raccomandato tantissime ragazze, quelle che vedrete in veste di naufraghe sono coloro che non hanno avuto alcuna raccomandazione“.

Nonostante le novità circa il nuovo assetto del programma e le nuove regole siano di grande rilievo l’attenzione della stampa permane sulle papy’s girls; SuperSimo, da consumata professionista riesce a non subire lo spostamento dell’attenzione mediatica bensì a raccoglierlo a proprio favore al fine di puntualizzare che non tutti e non sempre arrivano dopo essere passati da camere da letto (che siano esse di destra, di sinistra o di centro).

Nessuna pietà per chi “salta la fila”, anzi, un forte discorso utile a ribadire la propria posizione, anche in virtù della presenza di Raffaella Fico in Honduras, recentemente nominata in alcune intercettazioni: “Ci sono sempre state donne che saltano le tappe prendendo scorciatoie. Io ho fatto tutti i gradini, ho iniziato negli anni Ottanta ed ho imparato moltissimo. Certo, ci sono percorsi velocissimi per credersi arrivati, a volte basta solo una tessera di partito, ma ormai è finita. Siamo arrivati alla crisi definitiva, e quando ci sono crisi tanto destabilizzanti emergono solo quelli bravi. E’ una selezione naturale, solo chi merita, solo i più forti andranno avanti, ormai siamo alla fine.
Insomma puoi anche avere i tuoi 10 minuti di celebrità ma poi, se non sai ballare, andrai a casa diretto.

Infine, stemperando i toni e tornando a sorridere chiarifica la posizione di Rai Due e del Reality con una battuta al vetriolo che non lascia alcuno spazio ad ulteriori fraintendimenti: “Si, le papy girls le vorrei perché crepassero sull’Isola“.

Valeria Panzeri