Arcore’s nights, parla danzatrice del ventre: “Ho rifiutato, ora ho paura”


La danzatrice del ventre personale di Silvio Berlusconi vuota il sacco: “Sono uscita dal giro, ma ora ho paura, sono emarginata”.

Maria Makdoum, ventenne, giunta alla corte di Arcore tramite l’agente delle star, Lele Mora, ha raccontato ai giornalisti di Repubblica la sua escalation, finita, a onor del vero, nel dimenticatoio.

Si tratta di una testimone delle ormai famose Arcore’s nights, come scimmiotta un cliccatissimo video su Youtube, serate movimentate cui è giunta per vie traverse: “Dopo il diploma volevo fare televisione, ero stanca dei libri. Provai con i casting di Grande Fratello, ma non fui chiamata. Arrivai a Lele Mora tramite l’ex prefetto Carlo Ferrigno, dopo il colloquio mi trasferii a casa sua. toccai il cielo con un dito”.

La danzatrice spiega che, durante le serate alla corte di Berlusconi, non ha “mai fatto nulla di male”, e riconduce proprio a tale comportamento l’esclusione dal “giro che conta”: le porte della tv e dei casting sono sbarrate, così come l’abitazione di Mora.

Ecco come Maria Makdoum racconta il regolare svolgimento di un festino ad Arcore: “Eravamo una ventina di ragazze, alcune note, altre normalissime come me. Il presidente chiede: la sapete la barzelletta del bunga-bunga? Chi la conosce ride, io no perché non l’avevo mai sentita. La racconta. Non me la ricordo nemmeno. Mi ricordo solo che alludeva a cose sessuali. Poi dice: adesso andiamo al bunga-bunga. Scendiamo in un salone-discoteca: ci sono i divanetti, un tavolo con gli alcolici, il palo per la lap dance e un dj, uno che non conosco. Mi cambio, torno in reggipetto e gonna di scena per la danza del ventre. Mi esibisco da sola. Mi ricambio. Quando entro di nuovo nel salone ci sono le gemelle De Vivo in reggiseno e slip o pantaloncini. Ballano con Berlusconi. Hanno molta confidenza con lui, si vede. Si strusciano, lo toccano. Lui partecipa attivamente. Le accarezza, anche sul seno. Altre ragazze si alzano la maglietta, sotto non hanno niente, e fanno vedere le tette. Altre si abbassano gli shorts e mostrano il fondo schiena”.

Carmine Della Pia