Bologna, tragedia familiare: in un garage morti un uomo, una donna e un bambino

Domenica di sangue a Bologna.

All’interno di un garage della periferia del capoluogo emiliano, sono stati rivenuti tre cadaveri. Si tratta di un uomo, una donna e un bambino.

I tre farebbero parte dello stesso nucleo familiare. La madre, una donna di nazionalità straniera, e il figlio si trovavano a bordo dell’auto, mentre a pochi passi da lì giaceva il corpo privo di vita dell’uomo, italiano, già conosciuto dalle forze dell’ordine per qualche precedente penale.

Ancora poco chiaro il movente, anche se prende sempre più piede l’ipotesi di un dramma conseguito ai cattivi rapporti esistenti tra i due adulti, che da poco avevano deciso di separarsi. L’uomo avrebbe prima ucciso l’ex moglie e il figlio e poi si sarebbe tolto la vita.

S. O.