Influenza A-H1N1: morto un uomo di 62 anni ad Ancona

Un’altra vittima per l’influenza A. Un uomo di 62 anni, cardiopatico, è morto ad Ancona facendo salire a due il bilancio delle vittime in Marche.

L’uomo era stato ricoverato il 13 gennaio ad Urbino per una insufficienza respiratoria determinata dalla infezione da virus H1N1 e, dopo che le condizioni si erano aggravate, è stato trasferito presso la rianimazione dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona.

Nel capoluogo delle Marche sono attualmente ricoverati presso i Reparti di Rianimazione dell’Azienda Ospedali Riuniti, per avere contratto l’influenza suina, 3 adulti di cui due in miglioramento ed una donna in condizioni stazionarie e pure una bambina ricoverata da più giorni, tutti e quattro con patologie croniche che aumentano il rischio di complicanze gravi in corso di influenza.

Le autorità sanitarie della Regione rinnovano l’invito a prestare particolare attenzione ai soggetti diabetici, obesi e cardiopatici: questi insieme alle persone con neoplasie, si confermano i più suscettibili a essere colpiti da complicanze gravi dell’influenza a carico dell’apparato respiratorio.

Daniela Ciranni