Serie A, Inter-Roma 5-3: gol e spettacolo, trionfo nerazzurro

INTER-ROMA 5-3 – Tanti gol, spettacolo ed un certezza: l’Inter è la vera anti-Milan. La caccia alla capolista, da stasera, è un progetto più che serio: battuta la Roma nel mirino ci sono i rossoneri, frenati oggi a Genova dai rossoblu.
Inter in vantaggio con Sneijder, raggiunti da Simplicio poi dilaganti con Eto’o (doppio) e Thiago Motta (fresco d’azzurro). La Roma riapre i conti, ma Cambiasso li chiude.
E’ festa a San Siro. E nel mirino c’è la “remuntada”.

Primo tempo – Partenza sprint: Eto’o tenta la serpentina, fermato. Sul capovlgimento Menez ciabatta malamente una conclusione da buona posizione.
Al 2′ Sneijder porta avanti i nerazzurri: strepitoso tiro di controbalzo dal limite, palla nel sette, Julio Sergio freddato.
Ci prova anche Pazzini dopo pochi istanti, sbilenca il tiro a giro.
Risposta della Roma con Borriello che impegna Julio Cesar con un bel sinistro da dentro l’area: attento il portiere nerazzurro.
Al 6′ è ancora Inter insidiosa con Maicon che tenta la bordata dai 30 metri, poca la precisione.
Ritmi elevatissimi: si corre come dei forsennati da entrambe le parti e sono frequentissimi e rapidissimi i caopovolgimenti di fronte.
E, infatti, la Roma pareggia al 13′: Vucinic sfrutta la sovrapposizione di Cassetti che serve una palla rasoterra su cui si avventa Simplicio che mette alle spalle di Julio Cesar.
L’Inter subisce il colpo e i giallorossi sfiorano il pari: decisivo Julio Cesar due volte su Menez ed una su Borriello, tutto in pochi secondi.
Al 21′ Sneijder calcia una punizione rasoterra, Julio Sergio non trattiene ma nessun interista riesce ad intervenire.
Minuto 25: Eto’o prova la soluzione dalla distanza, palla fuori di poco.
E’ il 28′ quando avanza la Roma: Simplicio da fuori area, poca precisione.
Tre minuti e Sneijder, ancora lui, prova la bomba: Julio Sergio respinge.
Partita tambureggiante: Simplicio a tu per tu con Julio Cesar bravissimo a fermarlo in uscita.
Il botta e risposta premia i nerazzurri: Eto’o entra in area, tira di sinistro e beffa Julio Sergio. Siamo al 35′.
Tre minuti dopo Eto’o, dopo uno scambio con Maicon, batte di destro: palla deviata da un difensore sopra la traversa.
Altre due conclusioni di Sneijder e Maicon prima di andare a riposo sul 2-1 per i nerazzurri.

Secondo tempo – I primi minuti della ripresa sono l’opposto della prima frazione di gioco: ritmo blando e poca aggressività.
Due punizioni, una di Vucinic e una di Sneijder, sono le uniche emozioni nei primi 10′.
Gol, giustamente, annullato a Pazzini al 56′: bravo Copelli a segnalare un millimetrico fuorigioco.
Passano due minuti e De Rossi prova la soluzione dai 30 metri: palla fuori.
Minuto 62: Pazzini entra in area e si presenta a tu per tu con Julio Sergio: arriva Burdisso e lo falcia. Rigore e rosso. Eto’o trasforma e l’Inter vola sul 3-1.
Inter sul velluto: al 69′ Sneijder allarga per Eto’o, cross basso per Pazzini, bravio Julio Sergio a respingere.
Sul susseguente angolo Eto’o appoggia di testa per Motta che segna il 4-1. Inter dilagante.
Minuto 72°: taglio di Maicon per Milito, il “Principe” tira, respinge il portiere romanista.
Sussulto, con gol, della Roma due minuti più tardi: punizione debole di De Rossi, interviene Vucinic che devia in porta per il 4-2.
Dopo un’azione di Nagatomo, su cui la difesa romanista salva con affanno, la Roma accorcia ulteriormente le distanze con un tap-in di Loria: mancano 10′.
Pochi istanti e Maicon tenta di chiudere la partita con una bomba da fuori, Julio Sergio blocca.
Ultimi 5 minuti: Milito sbaglia un clamoroso gol a porta sguarnita, Cambiasso chiude i conti dopo un’azione strepitosa di Eto’o.
Finisce 5-3: la caccia nerazzurra al Milan è aperta.

Il tabellino

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Cordoba, Zanetti; Kharja, Thiago Motta, Cambiasso; Sneijder (74′ Nagatomo); Pazzini (69′ Milito), Eto’o.
A disp.: Castellazzi, Materazzi, Obi, Coutinho, Pandev.
All.: Leonardo.

Roma (4-3-1-2): Julio Sergio; Cassetti, N. Burdisso, Juan, Riise; Perrotta (67′ Taddei), De Rossi, Simplicio (70′ Greco); Menez (63′ Loria); Vucinic, Borriello.
A disp.: Doni, Castellini, Rosi, Brighi.
All.: Ranieri.

Marcatori: 2′ Sneijder (In), 13′ Simplicio (Ro), 35′, 62′ rig. Eto’o (In), 70′ Thiago Motta, 74′ Vucinic (Ro), 80′ Loria (Ro), 88′ Cambiasso (In).

Ammoniti: Kharja (In), De Rossi, Borriello (Ro).

Espulsi: N. Burdisso (Ro).

Recupero: 2′ p.t. – 3′ s.t.

Arbitro: Tagliavento della sezione di Terni

Guardalinee: Copelli-Di Liberatore

Edoardo Cozza