12 febbraio, XI Giornata Nazionale di raccolta del farmaco

“Stai bene? Entra in farmacia e dona un farmaco a chi ne ha bisogno, ti sentirai bene davvero!”. Questo è lo slogan che accompagna l’XI Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con la Compagnia delle Opere – Opere Sociali.

Basterà recarsi, il prossimo sabato 12 febbraio 2011, in una delle 3200 farmacie italiane che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, per acquistare un farmaco da banco (senza obbligo di prescrizione medica) e donarlo a chi ne ha bisogno, alle persone che vivono ai limiti della sussistenza e che, stando ai dati Istat del 2009, sono quasi 8 milioni.

L’iniziativa sarà illustrata, all’interno delle farmacie, da migliaia di volontari della Compagnia delle Opere, che inviteranno i cittadini ad acquistare un farmaco a scelta tra le tipologie indicate dagli enti destinatari. Si potrà inoltre chiedere direttamente al farmacista di quale farmaco c’è maggiore necessità. Ciascuna farmacia provvederà a consegnare successivamente i farmaci raccolti agli enti assistenziali locali convenzionati con il Banco Farmaceutico.

In questo modo sarà possibile aiutare le persone, più di 420mila, assistite ogni giorno dagli enti convenzionati con il Banco Farmaceutico. Basti pensare che attraverso quest’iniziativa, nell’arco di dieci anni sono stati raccolti più di 2 milioni di medicinali per un valore economico totale di circa 13,1 milioni di euro.

L’evento, che si terrà in oltre 3.000 farmacie distribuite in 82 Province e in più di 1.200 Comuni, si svolge con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Segretario Sociale della RAI e della Fondazione Pubblicità Progresso. Testimonial dell’iniziativa sono Paolo Cevoli e Claudia Penoni.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dedicato all’iniziativa www.bancofarmaceutico.org

Adriana Ruggeri