Arcore: le foto degli scontri, scarcerati i due giovani fermati

Arcore, domenica 6 gennaio 2011. E’ una giornata soleggiata, quasi primaverile ad Arcore, nel cuore della Brianza. Centinaia di persone sono riunite in prossimità del municipio della cittadina milanese, a poche centinaia di metri dalla residenza di Silvio Berlusconi.

Il popolo viola manifesta in modo pacifico, è una festa, il tono è proprio quello di una festa e la voce unita e forte è la stessa da tutte le bocche: “Berlusconi dimissioni”.
Molti anticipano in modo goliardico il Carnevale; si sprecano i travestimenti del Presidente del Consiglio e ciò che la maggior parte dei presenti sottolinea con cori e cartelli è l’indignazione verso la “particolare” vita privata del premier, da Ruby al Bunga bunga.

Dopo le prime ore di festa e protesta assolutamente pacifica, una minoranza totalmente scollegata dall’organizzazione della manifestazione, si dirige dalla piazza del Municipio verso Villa San Martino. Il gruppo dei manifestanti si scontra con le forze dell’ordine costrette, in alcuni frangenti, a caricare la folla.

Gli scontri si spostano poi sulla strada che collega Usmate Velate a Villasanta, attraversando appunto Arcore. Anche qui la polizia carica alcuni giovani manifestanti.
Due giovani vengono arrestati ma, quest’oggi, sono stati rilasciati.  Accusati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, Giacomo Sicurello e Simone Cavalcanti hanno affermato: “Da parte nostra non c’è stata alcuna violenza”.

Cliccando appena qui sotto è possibile accedere alla photogallery, in cui è possibile vedere alcuni momenti degli scontri e della manifestazione.

Valeria Panzeri

Fotografie di Davide Fumagalli