Alessia e Livia: i soldi di Schepp inviati alla moglie. Aumenta l’angoscia

Colpo di scena nel giallo delle due gemelline svizzere, Alessia e Livia, di cui si son perse le tracce da ormai una settimana.

E’ stata ufficializzata da poco la notizia secondo cui la madre delle due bimbe, Irina Lucidi,  avrebbe ricevuto numerose lettere, spedite da Cerignola, al cui interno era contenuto grosse quantità di denaro.

La famiglia della donna e gli inquirenti hanno subito collegato il fatto all’episodio riguardante il prelievo dei circa ottomila euro da parte del padre delle gemelline, Matthias Schepp, effettuato a Marsiglia, in Francia, a fine gennaio.

L’uomo aveva deciso di passare in terra transalpina qualche giorno in compagnia di Alessia e Livia, esercitando così il diritto disposto dal giudice al momento della separazione tra Matthias e Irina. L’evento da mesi tormentava l’uomo che si dichiarava incapace di accettare la fine della loro unione.

La depressione che ne è conseguita sarebbe stata, secondo gli inquirenti, all’origine dell’estremo gesto compiuto da Schepp lo scorso venerdì, quando si è suicidato gettandosi sotto un Eurostar a Cerignola, località pugliese. Ed è appunto dal comune foggiano che sono partite le lettere contenenti le numerose banconote da cinquanta euro indirizzata alla madre delle gemelle.

Tutto ciò fa sì che la pista, a lungo caldeggiata dagli inquirenti, secondo cui Matthias Schepp avesse potuto utilizzare il denaro ritirato dalle banche francesi per utilizzarlo per convincere qualcuno a prendersi cura delle sue due piccole figlie, rischi di tramontare definitivamente, aumentando, come se non bastasse, l’apprensione circa le sorti delle gemelline.

Lo zio di Alessia e Livia, fratello di Irina Lucidi, non ha negato la «grande preoccupazione» scaturita dalla ricezione delle lettere.

Dove potrebbero essere finite le due?

L’ultimo avvistamento delle bambine risale allo scorso 31 gennaio quando, insieme al padre, si sono imbarcate su un traghetto diretto in Corsica. Poi più nulla.

Rimane da capire in quale punto del percorso, compiuto da Schepp verso la morte, l’uomo si sia separato dalle proprie figlie.

S. O.