Bari: muore sul colpo studente 16enne travolto da Eurostar

Ancora una tragedia in Puglia.

Questo pomeriggio, intorno alle ore 16.20, un ragazzo di 16 anni è rimasto ucciso dopo essere stato travolto da un treno Eurostar, presso la stazione di Mola di Bari, comune a sud del capoluogo pugliese.

Il treno, che proveniva da Milano avendo come destinazione finale quella di Lecce, non doveva fare nessuna sosta a Mola di Bari e così ha viaggiato all’interno della stazione nella normale andatura di transito.

Il giovane studente ha azzardato, purtroppo, un attraversamento dei binari proprio nei momenti in cui il grosso mezzo passava: la morte lo ha colto sul colpo.

Come da prassi, sul luogo sono intervenuti i carabinieri della Tenenza e della Compagnia di Monopoli per i dovuti rilievi, ma tutto è parso chiaro dal primo momento: l’incidente è stato causato soltanto dall’eccessiva imprudenza della vittima.

La tragedia ha avuto conseguenze anche nel ripristino della normale della viabilità ferroviaria: nello specifico si è registrata l’interruzione di tre treni a lunga percorrenza e di 8 regionali, con ritardi fra i 20 e i gli 80 minuti. Il mezzo che ha investito il ragazzo, invece, è ripartito con quasi tre ore di ritardo.

Negli scorsi giorni, un altro incidente ferroviario si è verificato in Puglia: a Cerignola, Matthias Schepp, il padre delle gemelline scomparse da giorni, Alessia e Livia, è stato travolto lo scorso venerdì sempre da un Eurostar.

In quel caso, però, si è trattato di un suicidio.

S. O.