Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Nuoro: gatti in freezer e cani sbranati, denunciata una donna

CONDIVIDI

Nuoro 9 febbraio. La risposta degli avvocati è di quelle che non ci si aspetta: una montatura. Così i  legali di una donna di 48 anni su una denuncia ai danni di quest’ultima, accusata di aver ucciso cuccioli di  gatto, mettendoli in freezer. La vicenda risalirebbe ad un periodo compreso tra il 2005 e il 2009.

Lei pare sia una dipendente dell’associazione “Amico Cane”. Quest’ultima aveva in gestione il canile di Tortolì, ora passato in altre mani a seguito di una gara d’appalto indetta dal Comune. Secondo quanto riportato da AdnKronos, la donna avrebbe anche costretto i quattro zampe in box molto piccoli, privandoli di cibo e acqua. Alcuni sarebbero morti di stenti, altri sarebbero addirittura arrivati a sbaranarsi tra loro.

La contestazione ai danni della donna, una volta concluse le indagini effettuate dai Carabinieri, è stata  messa in atto da Domenico Fiordalisi, Procuratore della Repubblica di Lanusei. L’accusata nega però ogni addebito e attribuisce il tutto ad una strumentalizzazione della vicenda da parte di suoi ex colleghi.

Le indagini sono partite da alcune segnalazioni effettuate alle autorità competenti in riferimento alla gestione della struttura di Monte Attu, dotata di un gattile e di una sessantina di box atti ad ospitare cani. Proprio in questi box,  a quanto è stato possibile apprendere, si sarebbero consumati i maltrattamenti di cui sopra, con gli animali che, secondo l’accusa, sarebbero stati costretti anche vivere nei propri escrementi.

Angelo Sanna