Ospedale Ingrassia di Palermo. I medici sono ammalati, chiusa la chirurgia

Per la sanità siciliana è un periodo nero. Dopo l’emergenza all’ospedale Civico di Palermo che ha visto protagonista in diretta tv l’assessore alla Salute della Regione siciliana Massimo Russo chiedere al dirigente generale Dario Allegra le dimissioni, dopo  l’Ospedale dei Bambini di Palermo troppo affollato e con i letti in corridoio per i piccoli malati, adesso tocca all’ospedale Ingrassia.

Nel pomeriggio di ieri la direzione generale dell’Asp ha dovuto sospendere l’attività della chirurgia generale per mancanza di medici. E come se non bastasse c’è stato un guasto alla rete idrica, riparato nel tardo pomeriggio, che ha lasciato senz’acqua la struttura di corso Calatafimi a Palermo.

Per la mancanza di medici, l’attività della chirurgia generale è stata sospesa. Durante le vacanze natalizie, sono rimasti in servizio solo 4 chirurghi, di cui uno non idoneo, per ben 16 posti letto. In sala operatoria si sono dati il cambio solo tre camici bianchi, costretti a turni massacranti e ad annullare le ferie già in calendario. La situazione è precipitata in questi giorni, con la malattia di altri due medici.

<<Il provvedimento è stato reso necessario per una drastica riduzione del personale. I servizi – si legge in una nota dell’Asp – vengono garantiti dalle molteplici strutture pubbliche e private accreditate della città. Gli utenti che dovessero accedere con mezzi propri al Pronto soccorso dell’ospedale e che abbiano necessità di interventi di tipo chirurgico, saranno presi in carico, stabilizzati e trasferiti in altre strutture. La chiusura è limitata ad un brevissimo periodo. L’azienda di fronte all’improvvisa e drastica riduzione dei chirurghi in servizio, ha preferito non esporre i pazienti a rischio clinico>>.

Per la mancanza dei medici, invece, il deputato regionale del Pdl in Sicilia, Salvino Caputo ha chiesto all’assessore regionale Massimo Russo di riaprire il reparto <<E’ inconcepibile che un intero reparto dell’ospedale palermitano Ingrassia chiuda perché il personale è ammalato quando tra l’altro vi sono ancora all’interno pazienti che devono essere dimessi – denuncia Caputo. Russo deve attivarsi urgentemente per riaprire subito l’unità operativa di chirurgia dell’Ingrassia. Un altro episodio di malasanità a cui l’assessore Russo ci ha abituati>>.

Daniela Ciranni