“Se ingrassi, paghi”: ecco la dieta efficace secondo gli economisti di Yale

Londra, 8 febbraio. Voi quanto siete bravi a mantenere le promesse? È già online il sito web www.stickk.com, creato da tre economisti di Yale. Il sito vanta di essere il “modo più intelligente per fissare e raggiungere i tuoi obiettivi”. Come? È molto semplice. Tutto si basa su un su un principio di economia comportamentale, secondo cui “la gente odia perdere soldi molto più di quanto non ami mantenere una promessa”. E sembra davvero efficace.

Sul sito web ogni utente può impegnarsi per un obiettivo: dimagrire, smettere di fumare, alzarsi presto la mattina, andare in palestra o molti altri. Viene firmato un vero e proprio contratto con il quale l’utente si impegna a perdere una somma reale in caso di fallimento. Il concetto sul quale fa leva questo meccanismo è banale quanto stimolante. In pratica, si stanzia un “tesoretto” e, se non si fa fede agli impegni, lo si perde.

Sono oltre 60mila le persone che hanno aderito alla proposta lanciata dal sito Internet. In totale, sono stati impegnati circa 6 milioni di dollari, secondo quanto riporta il quotidiano londinese “Daily Telegraph”. E i risultati sono stati strabilianti: due iscritti su tre hanno conservato interamente il loro patrimonio.

“Gli impegni presi in pubblico sono meno disattesi delle promesse private” recita un secondo principio dell’economia comportamentale. Perciò ogni iscritto deve designare un “arbitro” che controlli la lancetta della bilancia o conti i mozziconi di sigaretta. Amici, familiari o conoscenti dovranno testimoniare se la promessa può dirsi mantenuta oppure no.

Il motivo che spinge così tante persone a impegnare un “tesoretto” e poi a mantenere le promesse è “la vergogna associata alla prospettiva di perdere il proprio capitale”, spiega Ian Ayres, uno degli ideatori del sito web. Il denaro perso per il fallimento, infatti, secondo le regole del sito, deve essere destinato a una “anti-charity”, un’associazione a cui non si penserebbe mai di contribuire. Per fare un esempio all’italiana, qualora un militante di estrema sinistra non mantenesse la sua promessa, dovrebbe donare il suo “tesoretto” per la rielezione di Silvio Berlusconi. Un obiettivo detestabile che potrebbe convincere chiunque a fare fede ai propri obiettivi.

Provare per credere! Il sito web è in lingua inglese, ma la grafica è davvero intuitiva e alla portata di tutti.

Emanuele Ballacci