Presentato CuboMusica: la musica di Telecom Italia, gratis fino a giugno

Si chiama ‘CuboMusica’ ed è il nuovo servizio di distribuzione musicale online di Telecom Italia, la principale azienda italiana di telecomunicazioni. Il tutto sarà accessibile da pc a partire da domani e molto presto la funzionalità dovrebbe diventare disponibile anche per smartphone. Con CuboMusica, all’indirizzo www.musica.cubovision.it, sarà possibile, in assoluta legalità, ascoltare la musica in streaming o tramite l’accesso a determinati pacchetti in abbonamento, che permetteranno di acquistare file musicali che potranno, inoltre, essere conservati e trasferiti su altri device. Il 10 giugno prossimo finirà il periodo promozionale di ascolto gratuito, oltre questa data l’accesso allo streaming illimitato avrà il prezzo di 2,99 euro al mese (differenti promozioni modulate in base alle esigenze di ascolto a 1,49 euro/mese).

<<Con il nuovo servizio – si legge in una nota – Telecom Italia ti regala fino al 10 giugno 2011 un vastissimo catalogo di brani musicali da ascoltare dal PC di casa – per l’utenza Adsl del gruppo -. La scelta di brani musicali è vastissima e ascoltarli è molto semplice: puoi accedere direttamente al catalogo ed ascoltare il brano o l’album desiderato o scegliere se creare e salvare una playlist personale, oppure ascoltarne una creata per te dinamicamente in base alla musica che stai ascoltando>>.

Fin dal primo momento gli utenti avranno a disposizione ben 4 milioni di brani musicali. Come garanzia dell’alto tasso qualitativo del servizio ci sono colossi di un certo spessore legati al progetto, quali Sony Music Enterteinment Italy, Universal Music Italia, Emi Music Italia, Warner Music Italia, Sugar Music ecc.

“Siamo molto soddisfatti di lanciare Cubomusica”, ha detto Franco Bernabé, amministratore delegato del gruppo. “La nuova piattaforma che presentiamo oggi si avvale della partecipazione dei più importanti player del settore musicale italiano ed internazionale, con i quali desideriamo contribuire allo sviluppo di questo mercato attraverso un’offerta legale e concorrenziale di contenuti digitali. Questa iniziativa conferma l’impegno di Telecom Italia ad offrire ai propri clienti soluzioni innovative per la fruizione di contenuti di intrattenimento di qualità, grazie all’unione strategica tra le potenzialità della multipiattaforma Cubovision e l’esperienza editoriale delle label, secondo un modello di business sostenibile per tutti”.

“Il lancio della piattaforma di Telecom – osserva, confermando una certa soddisfazione, il presidente della FIMI, Enzo Mazza – è un passo importante per il consolidamento dell’offerta di musica digitale in Italia e conferma anche la comunione di interessi tra società di telecomunicazioni e case discografiche per costruire una concreta risposta alla pirateria online, offrendo ai consumatori accesso facilitato, a basso costo, ad una vastissima proposta di contenuti”.

La piattaforma in questione, quindi, rappresenta, senza dubbio, anche un nuovo e significativo passo in direzione della lotta alla pirateria digitale: “Spero che grazie a questa piattaforma – ha dichiarato Andrea Rosi, presidente di Sony Music Italia -, che verrà a costare circa come tre caffè al mese, anche i giovani si abituino ad ascoltare e scaricare musica in modo legale”.

Mauro Sedda