Produzione industriale, Confindustria: graduale risalita, +0,5%

A gennaio la produzione industriale è aumentata dello 0,5% su dicembre 2010, quando la variazione su novembre era stata di +0,3%. Ad affermarlo è il Centro studi di Confindustria, che precisa che il gap dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008) resta, comunque, ancora ampio.

“La produzione – si legge nella nota – prosegue la graduale risalita e, dopo la battuta d’arresto nei mesi estivi, il recupero ha ripreso slancio. Da ottobre l’incremento medio è in linea con quello registrato dal minimo fino ad agosto 2010 (0,7% mensile, 8,7% annualizzato)”.

Nel primo trimestre 2011, proseguono da Confindustria, si prospetta un aumento significativo: la variazione ereditata da fine 2010 è dello 0,6% e quella acquisita a gennaio è dell’1,1%. Gli indicatori qualitativi e anticipatori confermano miglioramenti per i prossimi mesi. In gennaio la fiducia rilevata dall’Istat nell’industria è aumentata ulteriormente (indice a 103,6 da 103,1, massimo da febbraio 2008), grazie soprattutto al progresso dei giudizi sulle attese di produzione e sugli ordini esteri (massimo da marzo 2008). L’indice Pmi relativo ai nuovi ordini (totali a 57,6 da 53,4; esteri a 58,8, da 53,0) è al top da novembre 2006 e promette ulteriori guadagni di attività.

Mauro Sedda