Cessione Roma: americani vicini all’acquisto dichiarano “Vogliamo lo scudetto”

CESSIONE ROMA – Mancano ancora pochi dettagli, ma la cessione dell’As Roma alla cordata statunitense guidata dall’italo-americano Thomas DiBenedetto sembra ormai cosa fatta. Nelle prossime ore arriverà infatti dagli States tutta la documentazione necessaria per concludere l’affare con Unicredit.

UNICREDIT: “TUTTO PROCEDE PER IL MEGLIO” – Alla Roma ci si appresta quindi a chiudere l’era Sensi, ed ad aprire quella targata DiBenedetto. Nelle prossime ore arriveranno infatti in Italia tutti i documenti necessari, per concludere le trattative con Unicredit per la cessione della società giallorossa. L’affare potrebbe però slittare anche di qualche giorno, visto che il fuso orario potrebbe portare gli statunitensi a mandare tutti i documenti necessari a fine giornata, rinviando così all’inizio della prossima settimana la conclusione dell’affare. Ma all’Unicredit non si dimostrano preoccupati per tutto ciò, visto che la data odierna era solamente indicativa e non vincolante. Unicredit che ha anche fatto sapere che “Tutto procede per il meglio“, e che nelle prossime ore annuncerà anche i nomi dei nuovi proprietari dell’As Roma, appartenenti alla cordata DiBenedetto.

J. MOVSESIAN: “VENIAMO PER VINCERE” – Oltre a Thomas DiBenedetto, ci sarà anche Julian Movsesian nella cordata americana pronta a rilevare la Roma. Intervistato da alcune radio romane, l’imprenditore ha detto che “Veniamo alla Roma per portare avanti un solo obiettivo: la vittoria dello scudetto“. Movsesian non ha poi voluto dire chi saranno i nomi di coloro che andranno a completare l’organigramma societario della nuova As Roma, ma ha già fatto capire che la cordata USA porterà avanti come primi obiettivi il rafforzamento della rosa attuale (potrebbero essere investiti nel mercato estivo dai 40 agli 80 Milioni di Euro, ndr) e la vendita del marchio Roma in ogni parte del mondo (il nuovo sito della squadra potrebbe avere una versione con 10 lingue diverse, ndr). Elementi essenziali secondo lui per far vincere la Roma in Italia, in Europa e nel mondo. 

SI GIOCA CONTRO LO SHAKTAR – In attesa di conoscere nuovi sviluppi sul fronte societario, la Roma ha appena saputo dall’Uefa che si giocherà regolarmente la gara degli Ottavi di Finale di Champions League contro lo Shakthar Donetsk. La gara era stata messa in forse dal massimo organismo calcistico europeo e dalla Fifa, per le continue interferenze della politica ucraina sulle vicende calcistiche dell’ex-paese sovietico. Alla fine però le cose sembrano essersi aggiustate secondo Uefa e Fifa, e così la tanto ventilata esclusione dell’Ucraina e delle sue squadre di calcio da ogni competizione internazionale è stata accontanata. Il doppio confronto tra Roma e Shakthar si giocherà regolarmente il 16/2 e l’8/3 prossimi.

Simone Lo Iacono