Uomini e Donne: Bubi ha vinto e ora è serena

UOMINI E DONNE. Bubi, la corteggiatrice più in vista di questa edizione di Uomini e Donne, la battagliera del trono L’amore non ha età, che ha lottato con forza e sentimenti per conquistare il cuore di Leonardo Greco…, ha finalmente ritrovato la serenità dopo la scelta del tronista… Leo non ha scelto Bubi ma Diletta e con lei sta vivendo il suo momento d’amore (che speriamo per loro non sia solo un momento) mentre Bubi, inizialmente inconsolabile, ora non si dà affatto per vinta e cerca in se stessa la serenità.

Dalle pagine del suo fan club di Facebook, dove per tutto questo tempo Barbara Barbieri ha confessato i suoi sentimenti, sfogato la sua rabbia, comunicato i suoi dubbi, richiesto appoggio e affetto, liberato i suoi sogni e dichiarato le sue illusioni e le sue delusioni, ieri sera ha finalmente scritto ai suoi tantissimi amici:

?…sto bene…talvolta ci vuole la stoccata finale…accesa…forte…ma sempre vera!….adesso mi sono liberata di un macigno nel cuore…mi sento leggera..e piano piano tornerà la normalità!…. in famiglia torna la comunicazione serena….aaaahh…amici….che bello vedere le cose x quelle che sono ,senza essere offuscata dai sentimenti!!…io ho vinto :-) buona notte di cuore ?

Di Bubi si è parlato tanto e si parla ancora, è stata un personaggio all’interno della trasmissione che non facilmente verrà dimenticato, protagonista di un’ edizione che per la prima volta ha visto tra le corteggiatrici due generazioni diverse, scontrarsi e combattere.

Forse Bubi si sente più serena dopo aver incontrato ancora una volta, negli studi di Maria De Filippi, Leonardo Greco, felice insieme alla su Diletta, come è stato anticipato, in una puntata starordinaria in onda oggi… Tra i due c’è stato un ulteriore confronto, sempre con le relative scintille, finito tra insulti e offese… Ma Bubi ora lo odia e questo le fa vedere le cose con occhi completamente diversi! Quando l’amore non può essere corrisposto fa più bene se si trasforma in odio…, almeno fino a quando non cade nell’oblio! Chissà!

Caterina Cariello