“Poesie Sparse per Banda Rustica” al Teatro Quarticciolo di Roma

Appuntamento all’insegna  delle emozioni, dei pensieri e dei ricordi, domani pomeriggio, al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma, con “Poesie Sparse per Banda Rustica”, un inedito percorso teatrale, firmato dall’associazione culturale Teatri del Vento, alla riscoperta delle liriche più conosciute o meno note di tutti i tempo. Parole, musica, suggestioni per raccontare la poesia attraverso le poesie, in un itinerario artistico che concepisce i luoghi come elementi generatori di emozioni più che come vuoti contenitori di eventi. Una drammaturgia dello spazio, da quello privato e intimo della lettura e del libro a quello pubblico della piazza, del giardino, del teatro, carica di valenze estetiche, antropologiche e ambientali, ricca di potenzialità espressive da tradurre verso un risultato artistico. Una congerie di elementi significanti in cui anche la musica aiuta a rivelare dimensioni sopite nei testi poetici, facendo convergere la narrazione e il dialogo tra gli attori e i musicisti verso una coralità scenica silenziosa, onirica, dirompente.
Uno spettacolo ispirato all’opera “Poesie sparse” di Giuseppe Boy che, in un mix di recital e linguaggio specifico delle performance di strada, compie una vera e propria incursione nel cuore pulsante della scrittura scenica.

Teatro Biblioteca Quarticciolo, Roma
Poesie Sparse per Banda Pubblica
domenica 13 febbraio 2011 ore 16:00

Ass. Cult. Teatri del Vento
in collaborazione con ass. cult. voci e suoni di Periferia
progetto Banda Rustica

Valentina De Simone