Serie A, Milan-Parma 4-0: rossoneri inarrestabili, gli emiliani affondano

MILAN-PARMA 4-0    Milan batte Parma per 4-0, in un match che ha mostrato lo strapotere tecnico dei rossoneri. Gli uomini di Allegri dopo neanche 20 minuti sono già in vantaggio di due reti. Gara straordinaria degli attaccanti, che giocando molto vicini riescono a tessere trame e combinazioni a cui i difensori avversari non possono opporsi. Emiliani che appaiono un po’ disuniti, poco pressing e grandi spazi lasciati ai padroni di casa fanno sì che la fase difensiva risulti inefficace. Allegri può stare ora a guardare le dirette concorrenti per la corsa scudetto, potendo godere di grande fiducia data dall’ottimo stato di forma che i suoi hanno mostrato oggi. Marino ha molto su cui riflettere, in primo luogo la scelta di un modulo diverso dal solito, che forse i suoi non sono riusciti ad assimilare del tutto.

1° Tempo – Netta supremazia dei rossoneri, che passano in vantaggio con Seedorf e raddoppiano con Cassano, non riuscendo poi a concretizzare qualche altra palla goal che avrebbe consentito di chiudere il discorso. Parma che non riesce a servire le punte e che lascia troppo spazio agli attaccanti del Milan, che grazie alla loro grande qualità tecnica fanno la differenza.

Al 1′ minuto il Milan ha subito un’occasione: Seedorf prende palla a 30 metri dalla porta, avanza indisturbato e da fuori area calcia di destro, trovando una buona opposizione da parte di Mirante, che devia in angolo.

All’ 8′ l’olandese trova la rete: palla per Ibrahimovic al limite, con uno splendido tocco di prima serve per l’inserimento di Seedorf, che salta Mirante e insacca.

I rossoneri mantengono alta la pressione e al 17′ passano per la seconda volta: Cassano serve Gattuso al limite, il quale di prima serve nuovamente Fantantonio, che a pochi passi da Mirante segna con uno splendido interno destro ancora di prima. Dieci minuti dopo Merkel ha un’ottima opportunità per chiudere i giochi: Seedorf dal fondo mette un cross rasoterra, ma il giovane tedesco liscia clamorosamente, facendo sfumare l’azione.

Nei minuti 31 e 32 il Milan costruisce altre due opportunità: prima Oddo lancia per Ibrahimovic, lo svedese serve di testa Cassano che tira dal limite,ma Mirante devia alto; poi è Cassano a vestire i panni dell’uomo assist, mettendo un perfetto cross sul secondo palo per Ibrahimovic, che stoppa di petto senza però riuscire a superare Mirante in uscita.

Il Parma si fa notare solo al 45′: punizione di Candreva da 25 metri, Gattuso si stacca dalla barriera ed il pallone passa, ma per fortuna di Abbiati la conclusione termina fuori.

2° Tempo – Nella ripresal’inerzia della partita non cambia: il Parma gestisce bene il possesso di palla fino alla trequarti, senza riuscire poi a rendersi pericoloso negli ultimi metri. Il Milan in attacco fa ciò che vuole, mettendo a segno altre due reti con il brasiliano Robinho.

Al 15′ minuto il Parma si rende pericoloso con Dzemaili, che dai 25 metri lascia partire un gran destro che Abbiati para in angolo.

Due minuti dopo arriva il terzo goal rossonero: Cassano entra in area, serve Ibrahimovic che lascia sfilare per l’accorrente Robinho, che tutto solo batte Mirante. Al 19′ Robinho ha nuovamente una palla goal: servito sul secondo palo da Ibrahimovic, il brasiliano viene anticipato da Paci, che libera con un intervento provvidenziale.

La seconda rete dell’ex Manchester City arriva però al 20′: numero di Cassano che salta Lucarelli con un tunnel, assist perfetto dal limite per Robinho, che ancora una volta non sbaglia.

Nel Parma è ancora Dzemaili a provarci: lo svizzero si libera per il tiro dal limite, ma la sua insidiosa conclusione rasoterra è ben parata in tuffo da Abbiati. Al 35′, su cross di Zaccardo, i difensori rossoneri non riescono a liberare, il pallone rimane li ed Amauri se ne impadronisce, ma Abbiati è bravo a chiudere lo specchio della porta e a deviare in corner.

Tabellino:

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Oddo, Thiago Silva, Nesta, Antonini; Gattuso (18′ st Flamini), Van Bommel, Merkel; Seedorf (13′ st Robinho); Cassano, Ibrahimovic (24′ st Pato). A disposizione: Amelia, Yepes, Jankulovski, Emanuelson. All.: Allegri

Parma (4-3-1-2): Mirante; Zaccardo, Paci, A. Lucarelli, Gobbi; Candreva, Dzemaili (40′ st Galloppa), Valiani; Giovinco (24′ st Angelo); Crespo (24′ st Bojinov), Amauri. A disposizione: Pavarini, Paletta, Modesto, Palladino. All.: Marino

Marcatori: 8′ pt Seedorf, 17′ pt Cassano, 16′ st e 20′ st Robinho

Ammoniti: nessuno

Espulsi: nessuno

Alberto Ducci