Basket, Coppa Italia: in finale sfida tra Cantù e Siena

FINAL EIGHT COPPA ITALIA – La finale che la classifica scriveva: prima contro seconda, Siena contro Cantù. Nessuna sorpresa quindi: la Montepaschi si è sbarazzata di Montegranaro; i lombardi hanno avuto ragione di Avellino.
E, stasera, la sfida finale: riuscirà la Benner Cantù a strappare il titolo ai toscani?

Siena solita e solida – Montegranaro vuole fare la partita della vita, Siena fa la sua partita: +4 alla prima sirena, poi break decisivo nel secondo quarto con Lavrinovic e Kaukenas che salgono in cattedra e portano la Montepaschi sul +12 all’intervallo lungo.
Nel terzo periodo Siena prova ancora ad allungare con un Aradori su di giri, ma gli spunti di Cinciarini, Jones e Ford portano Montegranaro a mettere qualche toppa e portare lo svantaggio ad una sola cifra.
Cavaliero e Jones, nell’ultima parte di gara, sprecano due chance decisive per rientrare del tutto in gara: Stonerook punisce e scrive la parola fine. Siena vola in finale, vincendo 80-67.

Cantù sbriciola Avellino – Cantù anti-Siena? I numeri e il parquet dicono questo. Ma la semifinale di ieri era iniziata in maniera diversa: Avellino riesce a bloccare Mazzarino e chiude il primo quarto sopra di un punto.
Nel secondo periodo, però, il capitano canturino si sveglia e ne mette 17: all’intervallo siamo 44-27 per i lombardi e l’Air appare in affanno. Infatti a metà del terzo quarto il tabellone segna +27 Cantù: un mare di punti.
Il coach della Bennet decide che è il caso di far riposare qualcuno in vista della finale, l’Air accorcia ma neanche tanto: alla sirena finale il punteggio è 85-67.

Edoardo Cozza