San Valentino 2011: unione d’amore e cibo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:45

San Valentino 2011 è alle porte e le donne si stanno sbizzarrendo in cucina per delle dolci ricette che servono a conquistare i loro “valentini”.

Il nutrizionista Andrea Poli, della Nutrition Foundation Italy, ha elencato una serie di cibi che servono per sedurre. Cibi afrodisiaci che accenderanno indubbiamente la passione.

Al primo posto il cioccolato, il più adatto è senza dubbio il fondente, ricco di cacao e con un buon potenziale amoroso perché <<ricco feniletilamina, un blando eccitante in grado di stimolare alcune catene nervose del nostro cervello, e di polifenoli antiossidanti che prolungano l’attività del nitrossido, una sostanza gassosa responsabile dell’erezione maschile>>. Non dimenticate, quindi, i cioccolatini che oltre ad essere afrodisiaci sono ormai un simbolo di San Valentino.

Un altro cibo consigliato da Poli è il peperoncino che offre particolari composti, in grado di aiutare la funzione erettile maschile. <<L’efficacia di queste sostanze dipenderebbe dalla loro capacità di stimolare la produzione, da parte dell’organismo umano, di una piccola proteina, denominata Vip, che facilita la dilatazione dei vasi sanguigni, e quindi il riempimento dei corpi cavernosi>>. Perché quindi non proporre un buon cioccolatino con cuore di peperoncino?

Sono cibi che aumentano la passione, caffè, guaranà e stoccafisso che secondo alcune analisi è molto ricco di arginina che dilata i vasi sanguigni e quindi facilita il riempimento dei corpi cavernosi.

A tavola, infine, non devono mancare finocchio, anice, tartufo e il melograno. Per quest’ultimo il modo migliore di mangiarlo per far accrescere il desiderio è schiacciare i suoi semi, in modo da gustare gli antiossidanti.

Con questi consigli a tavola, non ci saranno delusioni, partite in tv o mal di testa. Il vostro Valentino non potrà di certo resistervi!

Daniela Ciranni