Serie A, Sampdoria-Bologna 3-1: dopo un mese il Ferraris respira

Dopo un mese la Sampdoria torna alla vittoria: 3 a 1 al Bologna, che subisce tutto nel primo tempo, nei minuti iniziali, e deve poi arrendersi alla resistenza della Sampdoria che in difesa riesce a non sciupare la gara. Un solo goal, anche molto fortuito, per la squadra di Malesani che è sembrata spenta a partire da Di Vaio. Ottima la prestazione dei locali che mercoledì avranno l’impegno per il derby col Genoa.

1 TEMPO – Parte forte la Sampdoria con Poli che viene messo a terra e guadagna un’ottima punizione: parte Palombo che trova l’apertura delle barriera e sigla l’1 a 0 dopo appena 7 minuti. Passano 4 minuti e la Sampdoria raddoppia: Ziegler batte un buon angolo, Viviano non esce e Gastaldello riesce ad impattare di testa trovando il 2 a 0.

Altri 2 minuti e la partita si chiude: al 15′ Dessena lancia in maniera fortunosa Maccarone, che dribbla anche Viviano e sigla il 3 a 0. Il Bologna non riesce ad incidere e la Sampdoria si richiude a centrocampo per evitare problemi: alla mezz’ora Perez viene ammonito per un brutto intervento su Palombo e Malesani decide di muovere qualcosa. Esce Moras ed entra Ramirez, con una protezione al volto. Non accade altro fino alla fine del primo tempo.

2 TEMPO – Cresce il Bologna nel secondo tempo ma non riesce mai ad arrivare sotto porta. Al 13′ Malesani ci prova ancora mettendo Paponi al posto di Mutarelli e schierando praticamente un quadrilatero d’attacco. Al 17′ punizione di Di Vaio che appoggia per Casarini che però non riesce ad agganciare e girare a rete. Al 20′ ci prova Ramirez con un tiro dai trenta metri che però finisce alto sopra la traversa. Al 21′ arriva però il goal del Bologna: Paponi recupera palla e tira verso Curci; deviazione di Lucchini fondamentale e la palla termina in rete scavalcando il portiere romano. Due minuti più tardi Poli riesce a smarcarsi al limite dell’area ma il suo tiro va sopra la traversa.

Al 37′ contropiede della Sampdoria con Dessena che si trova a tu per tu con Viviano ma calcia proprio sul portiere. Al 39′ Paponi prova un destro a giro troppo velleitario che va di parecchio fuori. Al 49′ ci prova Ramirez con una rovesciata che impegna Curci sulla linea di porta. Succede ben poco nel resto di gara e la Sampdoria, che aveva già archiviato il risultato, mantiene il vantaggio portando a casa la vittoria.

TABELLINO

Sampdoria (4-3-1-2): Curci; Zauri, Gastaldello, Lucchini (31′ st. Martinez), Ziegler; Dessena, Palombo, Poli; Guberti (38′ st. Mannini); Biabiany, Maccarone (24′ st. Macheda).
A disposizione: Da Costa, Koman, Zaza. All: Di Carlo

Bologna (4-3-1-2): Viviano; Mutarelli (13′ st. Paponi), Portanova, Moras (35′ st. Ramirez), Rubin (32′ st. Morleo); Perez, Mudingayi, Casarini; Cherubin; Meggiorini, Di Vaio.
A disposizione: Lupatelli, Esposito, Buscé, Radonanovic. All: Malesani.

RETI: 8′ pt. Palombo (S), 11 pt. Gastaldello (S), 15′ pt. Maccarone (S), 21′ st. Paponi (B)
Ammoniti: 35′ pt. Perez (B)

Mario Petillo