Amici 10 serale: eliminata Debora, è Giulia la prima finalista

AMICI 10. SERALE DEL 13 FEBBRAIO 2011. La sesta puntata del serale del talent show di Maria De Filippi, Amici 10, ieri sera ha visto un’eliminazione come sempre ma anche il nome del primo finalista che avrà diritto a parteciperà alla finale del 6 marzo.

La puntata si è aperta riprendendo la gara al punto dove era stata sospesa la settimana scorsa per il malore di Giulia. Ad essere eliminato è uno dei concorrenti della squadra blu e  poiché Debora si era già esibita nella scorsa puntata, è toccato a Francesca e Denny sottoporsi alla gara. Il verdetto della commissione esterna non si fa attendere: a lasciare la scuola di Amici è Debora Di Giovanni che, in lacrime dichiara che la sua eliminazione è stata “come un fulmine a ciel sereno”. Ora in gara il conto è pari: tre ballerini e tre cantanti.

Da questo momento in poi il televoto riguarderà non più la squadra ma i singoli concorrenti e si apre una nuova fase della gara. Le sfide della serata determinano il primo ingresso in finale ed è la squadra Bianca ad avere la meglio: il primo finalista doveva essere scelto tra Virginio, Giulia e Vito e, dopo le esibizioni dei tre ragazzi con i loro cavalli di battaglia la scelta cade su Giulia Pauselli. E’ la ballerina diciannovenne ad aggiudicarsi la tuta nera che Maria aveva mostrato prima decretare la squadra vincente.

Il serale è stato movimentato da un “litigio” tra la Celentano e Vito. Viene, infatti, mostrato un rvm nel quale Vito non usa mezzi termini per classificare l’insegnante e, ovviamente, la Celentano risponde per le rime ma decide di non prendere provvedimenti nei riguardi del ragazzo “Vorrei prendere un provvedimento contro Vito perché non ne posso più della sua maleducazione e i ragazzi vanno educati anche da noi docenti. Non lo faccio per via del televoto, penalizzerei il pubblico a casa”.

Ma la Celentano non risparmia invece Cannito che continua a difendere il suo allievo e a ridere delle sue “espressioni colorite”. Che dire: ad Amici sono cambiate le regole delle sfide ma… certe cose non cambiano mai…

Caterina Cariello