Brescia, escursionista cade in un canalone e muore

Ha perduto l’equilibrio ed è morto cadendo in un canalone. Il tragico episodio è avvenuto ieri mattina in Valletrompia, all’interno dell’area di Collio, in provincia di Brescia.

La vittima dell’incidente è un 40enne che ieri mattina aveva organizzato un’escursione assieme a due amici. Ad un certo punto l’uomo, probabilmente per colpa della neve e del ghiaccio, è scivolato lungo un canale e non è riuscito in alcun modo a frenare la propria caduta. Tutto ciò è avvenuto attorno alle ore 9.30.

I compagni d’escursione hanno immediatamente chiamato i soccorsi. La centrale operativa del 118 di Brescia ha inviato sul posto circa 10 operatori del soccorso alpino, che si sono messi subito al lavoro. Le operazioni per recuperare il corpo dell’uomo caduto nel canale non sono state semplicissime, per colpa delle complesse caratteristiche morfologiche della zona e delle condizioni meteo. Una volta che la vittima è stata ripescata, cosa che è avvenuta dopo diversi minuti, il medico ha solo potuto constatarne il decesso.

In un primo momento era stato avvertito anche il personale dell’elisoccorso. Purtroppo l’elicottero era impossibilitato a operare nella zona a causa della presenza della fitta nebbia.

Gianluca Bartalucci