Pagelle Brescia-Lazio: Diamanti il migliore delle rondinelle, Muslera decisivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:04


PAGELLE BRESCIA-LAZIO

BRESCIA

Arcari 6 – Non poteva fare di più sui due gol incassati, si fa trovare pronto in altre occasioni.

Zebina 5 – Kozak è un gigante, ma il francese si fa letteralmente bruciare sullo stacco del ceco che porta al 2-0 biancoceleste.

Bega 6 – L’unico sicuro e attento della difesa bresciana, salva un gol già fatto a Zarate.

Zoboli 5 – Distratto e un pò troppo molle nei contrasti.

Berardi 6 – Spinge, ma non incide molto.

Kone 6 – Prova a combinare qualcosa in mezzo al campo. Va anche vicino al gol di testa (la sua specialità) nel primo tempo.

Filippini 6 – Fa il suo in fase di interdizione tagliando bene i rifornimenti a Hernanes.

Hetemaj 5 – Solo mezz’ora in campo, ma da dimenticare. (Lanzafame 6 – Dà più vivacità alla manovra bresciana. Si spegne alla distanza)

Accardi 5,5 – Lichtsteiner e Gonzalez gli fanno passare una brutta prima mezz’ora. Poi esce dal guscio e spinge a testa bassa, ma combinando ben poco.

Diamanti 6,5 – Svaria su tutto il fronte d’attacco, crossa, va al tiro, la gioia del gol (che meriterebbe) gli viene negata
da un ottimo Muslera.

Eder 5,5 – Sbatte spesso contro il muro della difesa laziale. Va vicino al gol su punizione e poi su un guizzo in area (l’unico della sua partita) nel finale.

LAZIO

Muslera 7 – Nel finale abbassa la saracinesca con tre grandi interventi. Decisivo.

Lichtsteiner 7 – Spinge molto e bene nel primo tempo, è suo l’assist per Gonzalez. Nella ripresa si limita alla fase difensiva e anche qui si fa valere con un provvidenziale recupero nei primi minuti della seconda frazione.

Biava 6,5 – Sempre attento e preciso.

Dias 7 – Grande prestazione, dà sicurezza a tutto il reparto e quando può esce a testa alta palla al piede. Sembra un piccolo Lucio.

Scaloni 6 – Ha vita facile sulla sinistra.

Ledesma 6 – Detta i tempi con precisione. Bene anche in interdizione.

Matuzalem 6 – Non si vede tantissimo forse perchè non è al meglio. Porta comunque a casa la pagnotta.

Gonzalez 7 – Nel primo tempo sembra scatenato, un gol siglato (il primo nel nostro campionato) e un altro sfiorato con una bella progressione. Cala un pò nella ripresa e viene sostituito. (Brocchi 6 – Entra sul 2-0 per garantire più copertura e l’ex milanista ci mette il solito impegno)

Hernanes 5,5 – Si vede molto poco. Sembra ancora stanco.

Sculli 5,5 – Tanta corsa ma poca concretezza, insomma tanto fumo e poco arrosto.

Kozak 7 – Da solo mette in apprensione tutta la retroguardia bresciana con cui fa a sportellate per gran parte dei 90 minuti. Mette a segno un gol da grande attaccante, un vero ariete dell’area di rigore.

Miro Santoro

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!