Giudice Sportivo, Rosi e Lavezzi squalificati per 3 giornate

ROSI E LAVEZZI SQUALIFICATI PER 3 GIORNATE – Mano pesante del giudice sportivo su Alejandro Rosi ed Ezequiel Lavezzi. I due infatti sono stati squalificati per ben tre giornate (il Romanista ne dovrà scontare anche un’altra in quando diffidato ed ammonito durante l’incontro con i campani) in seguito al litigio sviluppatosi sabato scorso nell’incontro tra la Roma ed il Napoli nel quale oltre ad insulti e spintoni sono volati persino sputi tra i due.

Un comportamento “biasimevole”, come definito dal giudice, che non è sfuggito alla prova televisiva. I due infatti in campo erano stati solamente ammoniti dal direttore di gara. Una doppia squalifica che grava in maniera pesante sull’economia del Napoli. Mentre Rosi quest’anno è stato un vero e proprio oggetto misterioso nella rosa di Ranieri il “Pocho” è uno dei grandi protagonisti del torneo sin qui disputato dai Partenopei e, in virtù di questa decisione, sarà costretto a saltare il big match del 28 Febbraio quando a San Siro gli Azzurri se la vedranno con la capolista Milan. Non si sa ancora se le due società presenteranno ricorso, tuttavia sembra molto difficile un eventuale esito positivo.

DUE GIORNATE A GIACOMAZZI – Il giudice sportivo ha squalificato per due giornate anche l’allenatore del Lecce De Canio ed il giocatore salentino Giacomazzi reo di aver offeso il direttore di gara a match concluso. Infine un turno di stop per 14 calciatori: Federico Balzaretti (Palermo), Hugo Armando Campagnaro (Napoli), Jedaias Neves, Gustavo Schiavolin e Ruben Olivera (Lecce), Marco Cassetti e Daniele De Rossi (Roma), Davide Mandelli e Gennaro Sardo (Chievo), Thiago Motta (Inter), Marco Parolo (Cesena), Aleandro Rosi (Roma), Alexis Sanchez (Udinese).

Simone Meloni