Sanremo: ‘Ti sputtanerò’, Luca e Paolo portano al Festival il duello tra Fini e Berlusconi

Il caso Ruby approda anche al Festival di Sanremo, che debutta questa sera. Come minacciato, il duo comico di Luca e Paolo fa irrompere la polemica politica sul palco del celebre festival canoro nazionale. “Ti processerò”: questo il titolo del pezzo che, sulle note della canzone ‘In amore’, cantata per la prima volta nel ’95 proprio a Sanremo da Gianni Morandi (il presentatore dell’edizione di quest’anno) assieme a Barbara Cola, ha ironizzato sul ben noto duello senza fine tra il premier Silvio Berlusconi e il presidente della Camera ed ex delfino del Cavaliere, Gianfranco Fini.

Argomenti di quello che sarà probabilmente il nuovo tormentone di questo Festival, sono stati il caso Ruby e la vicenda della casa di Montecarlo. E tra minacciati “sputtanamenti” sul ‘Giornale’ e telefonate a Santoro, la musica ha dato il benvenuto sul palco all’eterno scontro tra le due anime del centrodestra. Fino a giungere alla notizia del giorno, il processo al premier fissato per il 6 aprile.

R. E.