Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sarah Scazzi: l’omicidio forse avvenuto dentro la casa dei Misseri

CONDIVIDI

All’ombra dei gialli più recenti, si pensi alle gemelline svizzere Alessia e Livia,o alla tredicenne Yara Gambirasio scomparsa a Brembate di Sopra, proseguono le indagini e gli interrogatori su di un caso che infiammò gli ultimi mesi del 2010: l’omicidio della quindicenne Sarah Scazzi avvenuto ad Avetrana, cittadina in provincia di Taranto.

Come si ricorderà per l’omicidio della giovane avvenuto il 26 agosto, ma di cui si seppe qualcosa soltanto il 6 ottobre, sono stati incriminati prima Michele Misseri, lo zio della vittima, e poi Sabrina Misseri, ovvero la figlia di quest’ultimo, nonché cugina di Sarah.

Ancora oggi, a distanza di mesi, gli inquirenti cercano di fare luce sull’omicidio per capire quale sia stata la dinamica, quale il movente e per chiarire il ruolo svolto dai due arrestati.

Ed è a tal proposito che è stato disposto, negli ultimi giorni, un sopralluogo – l’ennesimo – nella casa dei Misseri. Stavolta, però, un passo avanti sembra essere stato fatto. Come dichiarato da Walter Biscotti, legale di Concetta Serrano, la madre della vittima, è stato dimostrato che «l’accesso interno tra casa e garage esiste e che il suo utilizzo è possibile».

Per l’avvocato intervistato da Adnkronos, questa scoperta «è stata un fatto utile ai fini di una diretta conoscenza dello stato dei luoghi e del teatro dell’omicidio. Tutto ciò sarà molto utile e costituirà oggetto di un nostro analitico approfondimento per consentire alla persona offesa di dare il suo contributo alle indagini».

L’avvocato ha poi concluso sottolineando il particolare che vede la porta tra casa e garage funzionante: «Si può aprire e questo è uno degli elementi sui quali ci siamo soffermati».

Questo nuovo dettaglio potrebbe ritornare molto utile ai fini della ricostruzione della scena del crimine, per capire se Misseri si trovasse già nel garage al momento dell’aggressione o se uscì dall’interno della casa. Qualora le cose stessero così, bisognerà capire se qualcun altro all’interno della casa sapeva cosa stava per accadere.

Ad esempio: Sabrina dov’era negli attimi precedenti all’omicidio?

S. O.