Caserta: arrestati alti dirigenti del Banco di Credito Cooperativo

Operazione delle Fiamme Gialle in Campania.

Colpevoli di aver accusato il dissesto finanziario della Banca di credito cooperativo di Aversa, stamane sono stati arrestati quattro uomini in provincia di Caserta.

Gli uomini della Guardia di finanza del Comando provinciale della provincia campana hanno effettuato i provvedimenti decisi dopo una lunga indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Per gli inquirenti, gli arrestati, tutti alti dirigenti della Banca, compreso il presidente dell’istituto, sono i diretti responsabili del fallimento: avrebbero concesso con troppa facilità prestiti a clienti che non mostravano possedere le garanzie opportune per poter accedere al credito.

S. O.