Home Notizie di Calcio e Calciatori

Milan-Tottenham 0-1: per Allegri nulla è deciso, Gomes predica attenzione

CONDIVIDI

MILAN-TOTTENHAM 0-1   Nell’andata degli ottavi di finale della Champions League, il Milan è stato sconfitto per 1-0 dal Tottenham. Nel primo tempo i rossoneri sono contratti, quasi intimoriti dalla squadra inglese, che tiene in mano il pallino del gioco e a tratti schiaccia il Milan nella propria trequarti. La ripresa vede invece il Diavolo crescere e creare un paio di belle occasioni con il colombiano Yepes, ma in entrambe le occasioni Gomes è bravo ad opporsi. Nel miglior momento del Milan, arriva la rete ospite, grazie ad un micidiale contropiede orchestrato da Lennon, il quale serve Crouch che si trova la porta spalancata.

Intervistato da Sky dopo la partita, Massimiliano Allegri ha sottolineato la buona ripresa dei suoi, a fronte di un primo tempo sottotono: “Eravamo alla ricerca del gol contro un Tottenham che si è difeso molto bene, era difficile trovare spazi. Nel secondo tempo abbiamo giocato più alti, le conclusioni sono arrivate. Abbiamo giocato una buona ripresa. A Londra bisognerà fare una partita diversa, ma si dovrà avere comunque molto equilibrio. La qualificazione è aperta. Nel primo tempo eravamo timorosi, non aggredivamo il Tottenham. L’abbiamo fatto nella ripresa, non meritavamo la sconfitta. Stasera era difficile giocare per tutti, loro sono venuti qui chiudendoci tutti gli spazi. Bisogna dare meriti al Tottenham che si è difeso bene“. Gennaro Gattuso si scusa invece per il parapiglia avvenuto a fine match: “Ho fatto una cosa che non dovevo fare. Jordan per tutto il secondo tempo mi ha disturbato, ma la mia reazione non è giustificata. Ero nervoso per le parole che ci siamo detti“.

L’estremo difensore del club inglese, Gomes, è stato sicuramente decisivo nella vittoria degli Spurs, ma ricorda, vista anche la sua esperienza, come nulla sia ancora deciso. Ecco le sue parole, riportate da TMW: “Abbiamo fatto solo metà del lavoro. Conosciamo il Milan, hanno esperienza e tanti giocatori forti. Nella sfida di ritorno dobbiamo stare molto attenti. Nel primo tempo ho avuto poco lavoro, a differenza della ripresa, ma fa parte del mio lavoro. Abbiamo molti buoni giocatori quindi la vittoria non è inaspettata“.

Alberto Ducci

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram