Sanremo 2011, irruzione di Paolini che brucia la foto di Berlusconi e Fede

SANREMO 2011 – Dietro un grande evento c’è sempre lui, Gabriele Paolini che di certo non poteva mancare la conferenza stampa del Festival di Sanremo 2011, evento mediatico di grande respiro in cui si è esibito nel suo solito spettacolino irriverente.

Il più famoso “scocciatore” del video, noto per il fatto di piazzarsi davanti o dietro il video nei collegamenti coi tg mandando messaggi ai telespettatori, ha fatto irruzione nella conferenza stampa delle Radio e Tv del Palafiori di Sanremo, non prima di essersi spogliato e rimasto in mutande.

“Esigo che, prima della fine del Festival, Gianni Morandi, che ho conosciuto diversi anni fa, faccia
un appello contro la pedofilia e contro la violenza sulle donne. Emilio Fede è un pedofilo e Silvio Berlusconi deve dimmettersi. Pedofili e violentatori violano la sacralità della donna e dei bambini e la Rai deve prendere posizione”.

Questo il messaggio di Paolini gridato con il megafono ma l’uomo non si è limitato a questo infatti ad un certo punto ha dato fuoco alle foto di Silvio Berlusconi e di Emilio Fede in pubblica piazza e prima di essere portato via dai carabinieri ha mangiato uno dei fiori di Sanremo che addobbano la sala Radio e Tv Private.

A.O.