“Cercasi i nuovi mille”: la spedizione per rifare l’Italia


Proseguono le iniziative per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia: “Cercasi nuove mille per memorabile impresa”.

È quanto si legge su un annuncio ben mirato, l’invito al ,Tour dei Mille, alla ricerca di mille giovani innovatori: “Prevista adeguata ricompensa. Solo innovatori veri. No apatici, vittimisti o perditempo”.

Working Capital, concorso già attivo nel 2009 e nel 2010, lanciato da Telecom, sposa quest’anno il 150/mo anniversario dell’Unità d’Italia per cercare i “nuovi mille”. Lo scopo? Rifare l’Italia.

Come con la spedizione di Giuseppe Garibaldi, il Tour dei nuovi Mille sarà un viaggio, stavolta sette tappe: Torino, prima capitale d’Italia, Palermo, Napoli, Firenze, Trieste e Milano, e ritorno nel capoluogo piemontese.

Un excursus che durerà otto mesi, alla fine del quale saranno consegnati riconoscimenti alle idee per l’Italia del futuro.

Al concorso, infatti, potranno prendervi parte tutti coloro che hanno un progetto in mente o un’idea da sviluppare, qualsiasi innovazione che si reputi importante per ricostruire il nostro Paese su basi nuove.

Le aree tematiche su cui bisogna focalizzarsi sono internet, clean & green, bio – nanotech e social innovation.

Il viaggio si concluderà nello stesso luogo in cui avrà inizio, Torino: in occasione della mostra Stazione Futuro, saranno assegnati i riconoscimenti.

“Non è il momento di celebrare, ma di rimboccarsi le maniche”, afferma l’Ad di Telecom, Franco Bernabè.

Pur riconoscendo l’importanza di celebrare il 17 marzo come festa nazionale, c’è anche bisogno di “cercare dei modi per incentivare i giovani ad esprimere le proprie potenzialità”.

In calendario, saranno via via elencati eventi sportivi, mostre, spettacoli, concerti e conferenze che accompagneranno il Tour dei Mille per gli otto mesi previsti, dal 17 marzo in poi.

Working Capital ha già lanciato, nel 2009, 13 progetti ed erogato 29 borse di studio. Prima che avvenga la selezione tra le innovazioni previste dai Mille talenti, altri 36 progetti sono in fase di preincubazione.

Carmine Della Pia