Europa League, Napoli-Villareal 0-0: al San Paolo vince la noia

NAPOLI-VILLAREAL 0-0 – Termina 0-0 la sfida tra Napoli e Villareal. Un “San Paolo” gremito come ai tempi di Maradona assiste ad una partita sgorbutica e con poche occasione da una parte e dall’altra. La squadra di Mazzarri ha cercato di bucare l’attenta retroguardia spagnola senza riuscirci, andando vicino alla rete in due occasioni con Cavani e Lavezzi. Di Borja Valero l’occasione più ghiotta per il Villareal, squadra apparsa molto stanca nel finale. Da registrare l’espulsione di Aronica nel finale e l’ammonizione di Marchena: entrambi salteranno il match di ritorno.

1° Tempo- Formazioni confermatissime per entrambe le squadre con l’unica novità che arriva dal Villareal: Garrido preferisce Musacchio in difesa al più esperto Marchena.

Dopo dieci minuti di studio reciproco da parte di entrambe le squadre la prima vera occasione capita a Nilmar che, al 13′, raccoglie un assist di Rossi ma tira debolmente addoso a De Sanctis. La partita è sgorbutica come dalle attese e il Napoli fatica a trovare il varco giusto grazie al buon assetto difensivo degli spagnoli. La squadra di Mazzarri si affaccia dalle parti di Diego Lopez con due sterili tentativi da fuori area di Campagnaro e Cavani. Dopo un calcio di rigore reclamato dal Napoli per un tocco di mano di Borja Valero su cross di Dossena, i padroni di casa hanno una ghiotta occasione con Cavani al 43′ che, ben imbeccato da Lavezzi, sbaglia il controllo e Diego Lopez gli soffia il pallone proprio sul più bello.

2° Tempo- Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo: squadre chiuse, pochi spazi e spettacolo che ne risente. Mazzarri vuole vincere la partita e manda in campo al 60′ Hamsik al posto di un volitivo ma poco concreto Mascara; Garrido gli risponde per le rime e inserisce Marchena al posto di uno stanco Senna.

Il Napoli attacca a testa bassa e, dopo un goal annullato a Cavani per fuori gioco, Lavezzi ha un’occasione d’oro al 74′ per sbloccare il risultato ma Diego Lopez devia il diagonale mancino del pocho in angolo.

Il Villareal si affaccia dalle parti di De Sanctis solo nel finale quando Borja Valero, il migliore dei suoi, dal limite dell’area lascia partire un destro che De Sanctis respinge senza troppi affanni. L’ultimo avvenimento degno di nota è l’espulsione di Aronica nel finale per doppia ammonizione.

TABELLINO: NAPOLI-VILLAREAl 0-0 

Napoli(3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cribari, Aronica; Maggio, Gargano(79′ Sosa), Yebda(68′ Pazienza), Dossena; Mascara(60′ Hamsik), Lavezzi; Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Ruiz, Zuniga. Allenatore: Mazzarri.

Villareal(4-4-2): Diego Lopez; Mario, Gonzalo, Musacchio, Capdevila; Borja Valero, Senna(60′ Marchena), Bruno, Cazorla(87′ Català); Rossi(78′ Ruben), Nilmar. A disposizione: Diego Marino, Cicinho, Gullon, Cani. Allenatore: Garrido.

Arbitro: Clattenburg

Ammoniti: Dossena, Aronica, Cribari(nap); Capdevila, Gonzalo, Marchena(vil)

Espulso: 90’+3′ Aronica

Antonio Pellegrino